Combatti i capelli crespi con rimedi naturali e qualche trucchetto

La problematica dei capelli crespi interessa molte donne. Scopriamo come prendercene cura con i rimedi naturali e con qualche trucchetto che vi lascerà di stucco! 

 

Le donne che hanno i capelli crespi sanno di cosa si parla. Capelli con cui fare i conti ogni mattina, ingestibili, opachi e nella maggior parte dei casi anche molto gonfi. Solitamente questo fenomeno interessa le persone che hanno capelli ricci o molto molto mossi mentre non succede ha chi possiede una chioma naturalmente liscia.

Scopriamo perché i capelli risultano crespi, quando e soprattutto come poter affrontare la problematica con qualche rimedio naturale e qualche trucchetto da mettere in atto durante la routine di bellezza dedicata ai capelli crespi.

Capelli crespi: ecco perché sono gonfi, opachi e ingestibili

I capelli appaiono crespi quando le squame che ricoprono il fusto capillare restano aperte, una problematica tipica dei capelli ricci. Il capello in questo modo assorbe moltissima umidità che per essere eliminata richiede qualche intervento specifico.

La soluzione ai capelli crespi, viene da se che non si trovi in prodotti specifici, anche se vedremo che alcuni rimedi naturali possono aiutare molto, ma è di tipo meccanico, visto che l’obiettivo principale di qualsiasi beauty routine è quella di far richiudere le squame del capello.

Quali sono i nemici dei capelli crespi

capelli crespi
Adobe Stock

I nemici giurati dei capelli opachi e gonfi  sono senza dubbio l’acqua calda  e l’umidità. La prima perché provoca naturalmente l’apertura delle squame del capello e la seconda perché si annida di conseguenza nel capello rendendolo opaco, gonfio e appunto crespo.

->>LEGGI ANCHE: Vuoi capelli nutriti e forti? Ecco il rimedio della nonna da tirare fuori dal cestino!

Quali sono le strategie più importanti per combattere i capelli crespi?

Senza dubbio chi ha questa tipologia di capelli, dovrebbe evitare di lavare i capelli con acqua troppo calda, anzi dedicare l’ultimo risciacquo ad un trattamento specifico che miri a richiudere le squame. Ottimo per esempio risciacquare i capelli con acqua fredda addizionata di una sostanza acida, come per esempio una soluzione di acqua e aceto di melo o succo di limone.

La piega con spazzola, phon e piastra: una soluzione alla portata di tutte!

Dopo aver risciacquato i capelli con acqua fredda, si potrà procedere alla piega, che nel caso di questa problematica, non potrà ridursi ad una veloce asciugatura con il phon, ma richiederà un attimo in più di tempo per poter asciugare i capelli con spazzola e phon ciocca dopo ciocca e soprattutto per poter assicurare un capello quanto più liscio e duraturo possibile, ripassare i capelli con una piastra lisciante li renderà anche più lucidi e contribuirà a mantenere la piega più a lungo.

Questo perché una messa in piega curata, riesce ad eliminare ogni traccia di umidità dai capelli.

->>LEGGI ANCHE: La ricrescita dei capelli ti mette ansia? Con questo trucchetto puoi nasconderla!

 Come preparare una maschera trattamento a base di rimedi naturali

I capelli gonfi e opachi  possono essere curati con prodotti specifici che si possono trovare facilmente in commercio, come shampoo, balsami condizionanti e addirittura sieri anti crespo da utilizzare al momento dello styling, ma la natura ci viene incontro con i suoi rimedi e almeno una volta a settimana, si potrà preparare una maschera con rimedi naturali che ristrutturi il capello stressato dalle messe in piega.

Ecco una maschera completamente naturale da preparare in casa, una ricetta della beauty blogger Adriana Spink!

Da leggere