Hai superato i 40 anni e non riesci a dimagrire? Con la dieta facile e veloce è facilissimo

Avete superato la soglia dei quarant’anni e il peso corporeo è aumentato? Non preoccuparti nulla è irrimediabile, segui alcuni consigli per dimagrire dopo i 40 anni.

E’ del tutto normale prendere qualche chilo con l’avanzar degli anni, cambia il metabolismo, diventa più lento e non solo. Si sa che la donna in particolar modo subisce dei cambiamenti ormonali, si avvicina la fase della menopausa e tutto ciò potrebbe comportare la riduzione della massa magra e l’aumento di quella grassa. I cambiamenti ormonali possono purtroppo incidere sull’accumulo di grasso non solo sui fianchi ma anche glutei e pancia. Ma cerchiamo di capire come si può dimagrire dopo i 40 anni seguendo la dieta facile e veloce.

Dimagrire dopo i 40 anni: consigli e astuzie da seguire

donna dimagrire
Fonte foto: Adobe Stock

Perdere i chili in eccesso non è semplice ma neanche difficile, sicuramente si devono tenere in considerazione diversi fattori. Innanzitutto noi possiamo darvi qualche indicazione ma il nostro consiglio è di affidarsi al nutrizionista. Sicuramente la dieta che vi consiglierà sarà mirata a voi in base ai chili da perdere e allo stile di vita. Non si può generalizzare quando si decide di perdere peso, quindi non affidatevi alle diete fai da te o consigliate da persone non esperte, perchè potreste incorrere il rischio di ingrassare invece di dimagrire e non solo potreste non perdere proprio i chili in eccesso.

I trucchi per perdere peso sono legati principalmente all’alimentazione che deve essere sana, regolare e varia affiancata ad una regolare attività fisica.

Se si vuole mantenere un fisico asciutto, pancia piatta, fianchi e glutei snelli e tonici è necessario qualche piccolo sacrificio. Il corpo ha bisogno di tutti gli alimenti, si dovrebbe aumentar l’apporto di proteine magre e ridurre gli zuccheri, ma è sbagliato eliminarli completamente dalla dieta. Si potrebbe andare incontro ad un calo glicemico e non solo potrebbe rallentare il metabolismo che invece deve essere sempre attivo. Anche la componente grassa non mai abolita è necessario introdurre grassi nella dieta certo che si deve porre attenzione alla scelta. Sono da preferire grassi insaturi e non saturi e prediligere grassi di origine vegetale e non animale. Quindi per condire le vostre pietanze eliminate burro, strutto, ma via libera al nostro olio extra vergine di oliva la punta di diamante della dieta Mediterranea.

Sicuramente se il vostro obiettivo è tonificare e aumentare la muscolatura non dimenticate le proteine che sono importantissime. Potete introdurle a colazione, pranzo e cena senza esagerare. Evitate però l’eccesso di pasta, pane e prodotti lievitati o preparati con carboidrati raffinati. Inoltre durante l’arco della giornata non devono mai mancare frutta e verdura, ben 5 porzioni al giorno di 5 colori diversi. La natura ci mette a disposizione tanto scegliete sempre quelli di stagione.

LEGGI ANCHE–>Ecco il trucco che forse non conoscevi per bruciare più calorie camminando: a dirlo uno studio

Ma al di là di tutto un’altra astuzia per perdere peso è porre attenzione alla combinazione di cibi, ci sono alcune combinazioni alimentari che possono giocare a vostro favore. Leggete il nostro articolo che vi svelerà i segreti degli abbinamenti da prediligere a tavola per perdere peso facilmente.

Ecco qualche piccolo esempio, se a pranzo mangiate un piatto di pasta (non integrale) di circa 50 g di pasta bianca con del pomodoro, gli zuccheri della pasta arriveranno rapidamente nel sangue la glicemia si alzerà, si produce più insulina e si rallenta il metabolismo. E come ben tutti sanno l’eccesso di zucchero si deposita sotto forma di grasso. Quindi sarebbe opportuno gustare un piatto di pasta integrale o del riso abbinato a verdure, l’apporto di fibre manterrà attivo il metabolismo. Quindi facendo attenzione ai cibi, portando a tavola cibi ricchi in fibre, pochi grassi e zuccheri salutari si potrà dimagrire. Non solo il tutto legato ad una buona idratazione giornaliera e regolare attività fisica.

 

Da leggere