Recupera subito gli anelli di plastica che portavi da adolescente: ora sono il top trend degli accessori

Gli anelli di plastica e di resina erano un must della moda adolescenziale a cavallo degli anni 2000 ma come ogni cosa nella moda sono tornati a distanza di 25 anni. Ecco come si indossano oggi questi accessori super pop.

Gli anelli di plastica e di resina si caratterizzano per le dimensioni esagerate, per i colori vistosi e talvolta per le forme piuttosto infantili, con decorazioni semplicissime che prevedono forme elementari come cuori, stelle, fiori eccetera.

Se da adolescenti si indossava qualsiasi cosa si volesse senza pensarci troppo, con ogni probabilità oggi indossare grossi anelli di plastica alle dita ci farebbe sorgere diversi dubbi di stile. Sono troppo infantili? Sono troppo colorati? Fanno apparire la mano graziata? Meglio uno solo o molti?

Ecco allora qualche risposta utile per lasciarsi catturare di nuovo dalla spensieratezza della gioventù e tornare a indossare gli anelli di plastica, anche se magari con più stile e consapevolezza rispetto a un tempo.

Anelli di plastica e di resina: come si portano e a chi stanno bene?

anelli plastica
(Instagram)

Un tempo portavamo esclusivamente anelli di plastica o di resina opaca dai colori sempre intensi ed estremamente brillanti. Oggi le appassionate dei bijoux super pop possono contare invece su un’ampia gamma di scelte che include anche anelli di resina trasparente con piccoli oggetti e decorazioni inglobate al loro interno, in grado di rendere assolutamente unico ogni pezzo.

Se da una parte questo rende più divertente scegliere i propri bijoux, dall’altra complica ulteriormente le cose e moltiplica i dubbi.

A chi stanno bene gli anelli di plastica?

Gli anelli di plastica o di resina sono in genere di grandi dimensioni e con decorazioni vistose. Questo implica che stiano bene principalmente alle persone dalle mani solide, non troppo sottili.

Indossare anelli molto voluminosi avendo una mano sottile e affusolata rende infatti la mano molto sgraziata nel suo insieme, come se si fossero appese troppe palline di Natale a un albero molto piccolo. L’impressione generale è il classico too much.

Quanti anelli indossare contemporaneamente?

Questi bijoux sono molto vistosi, quindi potrebbe essere una buona idea indossarne uno o al massimo due per mano, anche perché indossarne un numero più alto potrebbe compromettere la mobilità delle dita e rendere la mano troppo goffa.

È anche vero però che personaggi che di trend se ne intendono si sono lasciati sedurre dal too much.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Kylie 🤍 (@kyliejenner)

A dimostrarlo è Kylie Jenner, che ha postato non troppo tempo fa una fotografia in cui aveva le dita affollate di bijoux in perfetto stile anni Novanta.

Come abbinare gli anelli di plastica o di resina?

Prendendo spunto proprio dallo stile di Kylie Jenner e dalla tendenza del momento, che vede un tripudio di colori pastello negli outfit, nel make up e negli accessori, si potrebbe pensare che tutto sta bene con tutto e che non ci si debba porre troppi problemi di abbinamento.

La verità è che, soprattutto se si è donne ormai mature, è necessario moderare con intelligenza l’uso di questi bijoux per non sembrare troppo infantili e non creare look davvero eccessivi.

Molto meglio scegliere un outift molto semplice, puntando tutto sull’eccentricità e sui colori degli accessori.

Questo non significa naturalmente che sia proibito puntare su un effetto coordinato tra outfit e bijoux. Si tratta in questo caso di dosare accuratamente i colori e di acquistare set di anelli coordinati dei nostri colori preferiti: sarà più facile creare accostamenti e outfit completi.

Un’altra idea geniale per smorzare lo stile tipicamente infantile dei gioielli di resina è quelli di indossarli insieme ad anelli in metallo, preferibilmente coordinati tra loro e abbinati ai colori degli anelli in resina.

In questo modo gli anelli in plastica saranno “elevati” dalla vicinanza di altri bijoux tradizionali e potranno essere considerati in tutto e per tutto e per tutto come gioielli degni di questo nome.

Leggi anche => I Braccialetti Arcobaleno sono un vero must: ecco come indossarli anche se non si è più teenager

Gli anelli di plastica stanno anche benissimo con i glitter, soprattutto se i colori vengono coordinati tra loro per creare una sorta di parure su una singola mano. Per ottenere un effetto del genere però sarà necessario scegliere anelli di plastica di piccole dimensioni o almeno sottili, in maniera da poterli indossare comodamente insieme ad anelli di altri materiali e in altri stili.

Il top? Naturalmente arrivare a coordinare anche la manicure per creare una sorta di total look delle mani che sarà certamente il protagonista assoluto dell’outfit.

 

Da leggere