Make up no make up, ispiriamoci a Michelle Hunziker la regina del “trucco c’è ma non si vede”

Ispiriamoci a Michelle Hunziker, che ha fatto del make up no make up il suo marchio di fabbrica, e realizziamo un trucco naturale perfetto.

Michelle Hunziker
Foto da Instagram @therealhunzigram

E’ il trucco ideale per le spose ma anche per chi ha fatto di eleganza e semplicità il proprio marchio di fabbrica

In gergo lo chiamano make up no make up, alias “il trucco c’è ma non si vede”. Un vero e proprio lavoro di cesello, che spesso implica anche l’utilizzo di molti, moltissimi prodotti così abilmente lavorati da fondersi con la pelle fino a scomparire.

Se cercate un esempio per farvi un’idea più precisa di questa tipologia di make up sappiate che la regina dello stile naturale è lei, Michelle Hunziker.

Incarnato cesellato e lineamenti perfetti le consentono infatti di giocare su uno stile totalmente nude o quasi, che però ne esalta alla perfezione la radiosità e l’intensità di occhi, labbra e zigomi.

Volete anche voi provare ad esser belle e “naturali” come Michelle Hunziker? Non ci resta allora che provare il make up no make up.

Michelle Hunziker, il make up no make up perfetto

Michelle Hunziker
Foto da Instagram @therealhunzigram

Che cosa vi servirà? Scopriamolo subito.

  • Fondotinta
  • Correttore
  • Cipria
  • Terra
  • Matita occhi marrone
  • Ombretto marrone scuro
  • Ombretto marrone chiaro
  • Ombretto burro
  • Matita per sopracciglia
  • Mascara
  • Matita labbra
  • Rossetto nude

Un bel po’ di roba per apparire struccate, non vi pare? Ma del resto sappiamo che “chi bella vuole apparire un poco deve soffrire”. Così sarà meglio metterci a lavoro.

LEGGI ANCHE –> Il trucco nude perfetto? E’ di Chiara Ferragni: copialo con noi

Iniziamo dalla parte più importante di questo look: la base. Per esaltare l’incarnato e i lineamenti ci vuole una base perfetta, mat, con imperfezioni coperte in modo impeccabile e, infine, un ottimo lavoro di contouring per esaltare e scolpire i lineamenti.

Noi consigliamo di iniziare dall’applicazione di un fondotinta che andrà scelto sulla base delle vostre specifiche necessità. Essenziale è che sia un prodotto long lasting ma poi il livello di copertura, l’apporto o meno di idratazione e la texture andranno scelte in base al vostro incarnato, anche se noi per questo trucco consigliamo in generale un fondotinta capace di regalare un effetto “pelle di porcellana”, dunque un po’ più consistente.

Si passa poi al correttore, per coprire le imperfezioni che il fondotinta non ha saputo camuffare. Anche qui suggeriamo un prodotto a lunga tenuta come ad esempio il Laura Mercier Secret Camouflage di cui vi avevamo già parlato in Qual è il miglior correttore in commercio? Mettiamo a confronto i 5 big e eleggiamo il vincitore: un prodotto non semplicissimo da lavorare ma che, una volta ben applicato, resterà sulla vostra pelle senza spostarsi di un millimetro.

Fissiamo ora il tutto con una buona cipria e passiamo a uno studiatissimo contouring. L’utilizzo della terra sarà essenziale perché Michelle ama avere un effetto bronxing e scoprire al contempo i suoi zigomi. Essenziale sarà trovare un prodotto che non crei macchie e si possa stratificare per un finish intenso: noi consigliamo True Bronze Pressed Powder di Clinique (37,50 euro).

Ora passiamo al trucco occhi. Qui per esaltare lo sguardo si sceglie di contornare l’occhio con un effetto molto sfumato tutto giocato sul marrone, colore ben più naturale dell’amatissimo nero. Partiamo allora dall’applicazione di una matita che andremo poi a sfumare con un ombretto più scuro. La tonalità media andrà invece nella piega dell’occhio per dare profondità e poi verrà applicato un ombretto neutro, color burro al centro della palpebra mobile e sotto l’arcata sopracciliare così da aprire lo sguardo.

Infine un leggero contouring delle labbra sfumando la matita verso l’interno e applicando poi un rossetto nude leggermente più chiaro, un piccolo trucco per ottenere un effetto ottico rimpolpante come vi avevamo spiegato illustrandovi il trucco labbra overline.

Il vostro make up è completo, naturale ma di grande effetto. Che ne dite, siete soddisfatte come Michelle?

Da leggere