Caponata di carciofi: il contorno vegetariano che piace a tutti

Se la caponata di melanzane è la vostra passione, provate questa variante vegetariana che è tanto semplice quanto golosa di carciofi è un’idea vincente

contorno con carciofi
Caponata di carciofi

Tutto conoscono la caponata di melanzane. Ma quanti sanno che possiamo prepararla anche con altre verdure? In autunno e inverno, ad esempio, proviamo la caponata di carciofi. Una preparazione molto simile, facilissima e molto golosa.

LEGGI ANCHE–-> E’ davvero importante mangiare i carciofi? Scopri il perchè

Quando è pronta, non abbiate fretta. Lasciatela riposare per qualche ora e poi servitela a temperatura ambiente. Sarà il contorno ideale per un arrosto di vitello o di maiale, per una grigliata di carne o di pesce, per delle bistecche impanate. Ma è buona anche così, con due fette di pane casereccio.

Caponata di carciofi, contorno vegetariano: quanto può durare

Carciofi: tutte le ricette per gustarli al meglio

Normalmente la caponata di carciofi deve essere conservata in frigorifero, dentro ad un contenitore ermetico, per un massimo di 3 giorni. Ma può diventare anche una conserva. In quel caso se fate bollire i vasetti dopo averli correttamente chiusi, durerà anche 3-4 mesi.

Ingredienti:
4 carciofi
300 ml passata di pomodoro
120 g olive nere
40 g capperi
1 costa di sedano
1 cipolla bianca
15 g zucchero semolato
1/2 bicchiere bianco
brodo vegetale
olio extra vergine d’oliva q.b.
sale q.b.

LEGGI ANCHE–-> Penne ai carciofi, guanciale e pecorino: primo piatto di stagione saporito

 

Preparazione:

Partite dai carciofi che sono la parte più lunga. Eliminate le foglie più esterne e quindi più dure, oltre al gambo (potete usarlo ad esempio per preparare un sugo). Poi tagliateli a metà e ancora in due. Ricavate solo la parte più tenera eliminando la barbetta interna e poi metteteli in una ciotola con acqua fredda e succo di limone per non farlo annerire, poi teneteli da parte.

Tritate la costa di sedano, dopo avere tolto la parte filamentosa e quindi poco digeribile, e tritate pure la cipolla. Versate il trito in una padella insieme ad un filo di olio e lasciate appassire per un paio di minuti a fuoco medio.
A quel punto unite i carciofi, bagnate con un mestolo di brodo vegetale. Lasciate cuocere per una decina di minuti senza farli asciugare. Intanto che aspettate, dissalate i capperi e tagliate le olive a rondelle (se non le avete già comprate così) aggiungendo tutto in padella.
Poi versate in padella la passata di pomodoro, lasciando cuocere a fiamma bassa per almeno 10 minuti.

carciofi
Fonte: Canva

Quindi versate l’aceto e lasciatelo sfumare, poi anche lo zucchero e ultimate la cottura regolando di sale.
Quando la caponata di carciofi è pronta, lasciatela raffreddare e servitela tiepida.

Da leggere