Perché vengo sempre tradito? Cinque caratteristiche della vittima del traditore seriale

Ti sei mai fermato a chiederti perché il traditore seriale riesca sempre ad essere infedele? Ecco quali sono le “vittime” che preferisce.

traditore seriale
(fonte: Canva)

Ti è capitato mai di tradire o di essere tradita?

Bene, soprattutto quando abbiamo a che fare con una persona che, sistematicamente, decide di essere infedele, possiamo individuare un “pattern” nelle sue infedeltà.

Ecco quali sono i cinque tratti caratteriali delle persone che verranno sempre tradite e perché.

Traditore seriale: rischi di essere una delle sue vittime?

traditore seriale
(fonte: Canva)

I tradimenti, purtroppo, fanno parte dell’esperienza complessiva di avere una relazione.
Capita a tutti, infatti, di trovarsi coinvolti in una situazione che ha a che fare con il tradimento.
Abbiamo già parlato di che cosa sarebbe meglio quando assistiamo al tradimento di qualcun altro ed anche di se e quali siano i motivi per i quali il tradimento potrebbe essere giustificato.

Analizzare il comportamento dei traditori, però, a volte non basta.
Sì, è vero che la scienza ha individuato le caratteristiche fisiche del traditore maschile (le trovi qui) ed anche che l’età nella quale si tradisce di più varia da uomo a donna.
Questo non toglie, però, che il traditore sia solo una parte di una somma che finisce per produrre, poi, sempre lo stesso risultato.
(E non è solo colpa della professione lavorativa: qui, però, trovi l’elenco dei mestieri dove si tradisce di più!)

Ma quali sono le caratteristiche della tipica “vittima” dei traditori seriali?
Scopriamo insieme quali sono le persone che vengono tradite sempre e comunque ed anche perché succede.
Ci sei anche tu?

Secondo uno studio riportato da GQItalia, dunque, sarebbe possibile individuare quali sono le persone che verranno, con ogni probabilità, tradite dal compagno.
Ma quali sono?
La dottoressa Meghna Mahambrey della Ohio State University la risposta è “semplice”.
Ci sono cinque tratti caratteriali che ci mettono nella condizione di essere traditi:

  • cattivo umore
  • essere avventurosi
  • gentilezza e bontà
  • essere estroversi
  • essere responsabili

Secondo gli intervistati dello studio (svoltosi nel 2020), sarebbero questi i cinque tratti caratteriali che rendono una persona… passabile di tradimento!
A prima vista, comunque, questa lista di tratti caratteriali sembra essere davvero troppo ampia: potrebbero essere il ritratto di ognuno di noi!
Scopriamo, quindi, che cosa vuol dire davvero.

A quanto pare, lo studio avrebbe fatto emergere come il vero identikit del tradito non è quello di una persona sgradevole od inopportuna, anzi!
Il vero tradito sarebbe proprio quella persona che… non tradirebbe mai!
Tra i tanti tratti che le individuano alla perfezione, quindi, ci sarebbe alla base proprio l’idea che il tradito non tradirebbe a sua volta.

Essendo estroverso e responsabile, infatti, questa tipologia di persona non arriverebbe a commettere l’infedeltà ma riuscirebbe a trovare il modo di parlare della questione.
La gentilezza e la bontà che lo caratterizzano, più di ogni altra cosa, lo renderebbero capace di perdonare gli atteggiamenti più “al limite” del traditore e lo renderebbero, anche, completamente incapace di individuare la scorrettezza.
Insomma, il vero identikit del tradito sarebbe quello di una persona che è in grado di chiudere un occhio, che è gentile e che perdona, che parla dei suoi problemi e che non ha paura di provare attività nuove.

Non dimentichiamoci, però, anche il tratto “cattivo umore“: che cosa significa?
Dobbiamo aggiungere, infatti, a tutto quello che abbiamo detto prima un particolare importante: questa persona, non importa quanto buona e gentile, è spesso di cattivo umore!
Per rientrare a pieno nell’identikit del tradito, dovreste anche avere un lato “oscuro”.
Sia chiaro, non si tratta di essere persone sgradevoli o cattive ma di trovarsi, invece, in un momento della vostra vita nel quale avete ben altro a cui pensare.

Sembrerà terribile (e con ogni probabilità lo è) ma il vero tradito è qualcuno che, nonostante la sua gentilezza e bontà, finisce per soccombere a dei problemi personali che, qualche volta, lo fanno diventare di cattivo umore.
Poco importa che non sfoghiate i vostri cattivi sentimenti sul vostro compagno o che chiediate scusa e sappiate rendere la vostra relazione sempre nuova ed entusiasmanti.
I traditi sono quelle persone che si trovano ad affrontare momenti tristi e che, spesso, non possono far altro che lamentarsi di come va la loro vita.

Anche se questa negatività non si ripercuote sulla relazione, però, il partner potrebbe essere “invogliato” a tradirvi, dal momento che siete così pessimisti e negativi.
Insomma, oltre il danno anche la beffa!

traditore seriale
(fonte: Canva)

Il tradimento è di certo qualcosa che è difficile da perdonare e da superare: questo non toglie, ovviamente, che se ci sono impegno e buona volontà, qualsiasi situazione possa migliorare.

L’ingrediente di base di ogni relazione deve essere il rispetto.

Nessuno può sapere meglio di voi se e quanto il partner abbia ferito la vostra fiducia, quanto sia colpa delle “circostanze” e quanto sia, invece, la sua indole.
Ricordatevi solo che, per non rientrare nell’identikit del tradito, bisogna assolutamente lasciare la negatività a casa!