Come profumare in modo naturale il bagno: i metodi infallibili

Se desiderate entrare in bagno e sentire sempre un bel profumo dovete seguire qualche piccolo accorgimento. Scoprite i trucchi infallibili e veloci per profumare il bagno.

bagno
Foto:Pixabay

E’ piacevole entrare in bagno e percepire sempre un odore di fresco e pulito, ma come si può quotidianamente?

Sicuramente la pulizia è indispensabile, non basta mettere in bagno dei profumatori sperando che emani sempre odore senza pulire. Infatti spesso si acquistano i profumatori che si trovano in commercio che contengono ingredienti che possono irritare perchè sono troppo forti. Quindi se vogliamo che il nostro bagno sia sempre profumato è necessario seguire qualche piccolo trucchetto, scopriamo quale.

Come profumare il bagno: trucchi infallibili e veloci

bagno
Foto:Pixabay

Il bagno è uno degli ambienti domestici che non va trascurato mai, la pulizia deve essere perfetta e costante, così da tenere lontano germi, batteri, muffa e calcare. Sicuramente la pulizia e la detersione deve essere fatta con detergenti specifici e nel modo corretto, ecco come procedere.

Quindi se pulite ogni giorno il bagno sicuramente percepirete un bel profumo ogni volta che entrerete. Ma se volete prolungare il profumo è necessario qualche trucchetto per farlo. Sicuramente mettere un profumatore per ambiente in un angolo non è l’unica soluzione, ecco i trucchi da seguire.

-Mantenere tubi di scarico puliti: non vanno mai trascurati, la pulizia continua garantirà non solo una buona profumazione ma eviterà che si possano ostruire i tubi. Quindi ogni tanto la manutenzione è importante per evitare ingorghi. Una volta a settimana preparate una miscela di acqua e aceto, ecco come. Portate ad ebollizione l’acqua, poi unite l’aceto di vino bianco, adesso versate il bicarbonato nel lavandino del bidè e del lavandino versate acqua  e aceto e chiudete con il tappo.

-Deodorare wc: dopo aver lavato il wc potete versare due volte al giorno un deodorante che potete preparare voi a casa. Potete preparare delle pasticche da mettere nel wc, preparate voi a casa.  Mettete in un ciotola di plastica prima il bicarbonato setacciato, poi versate il succo di limone e l’aceto di vino bianco. Con una spatola mescolate tutto bene evitando la formazione dei grumi. Versate adesso a filo l’acqua ossigenata e infine l’olio di tea tree. Trasferite adesso in uno stampo e fate solidificare bene. Adesso si che è pronto all’uso.

-Profumatore per ambiente fai da te: potete preparare in pochi minuti, tra gli ingredienti sicuramente il bicarbonato non dovrebbe mancare perchè assorbe eventuali cattivi odori. In una ciotola o barattolo mettete 4 cucchiaini di bicarbonato di sodio e 4 tazze di acqua calda, mescolate energicamente e unite 16 gocce di un olio essenziale profumato, quello che gradite. Adesso si che potete mettere il profumatore su una mensola o su un mobile dipende ma da come è predisposto il bagno. Potete anche mettere dei cestini con dei fiori secchi alla lavanda o qualsiasi altra fragranza e poi unite i chiodi di garofano.

-Assorbi umidità: il bagno è la stanza della casa dove c’è maggiore tasso di umidità quindi sarebbe preferibile mettere un assorbi umidità. E’ utile anche quando il bagno è umido di suo, il bicarbonato è un ingrediente che aiuta ad assorbire l’umidità. Basta mettere in un contenitore un pò di bicarbonato o con del sale grosso e lasciate aperto un pò e collocate in un punto che non possa rovesciarsi. Poi controllate periodicamente, quando occorre sostituite.

-Sostituire spesso l’acqua dallo porta scopino: se si lascia per diversi giorni l’acqua nel porta scopino potrebbe emanare un cattivo odore. Inoltre potrebbero formarsi dei germi e  batteri quindi va sempre igienizzato, basta immergerlo in una soluzione con acqua e candeggina o un altro detergente sgrassante e igienizzante.

Consigli

bagno
Foto:Pixabay

Ecco qualche piccolo trucco per avere sempre il bagno profumato evitando qualche errore.

-Lasciare spugne e stracci bagnati: dopo aver lavato il bagno è necessario lavare bene gli stracci e lasciarli asciugare all’aria per evitare che possano puzzare di muffa.

-Lasciare per troppi giorni i panni sporchi nella cesta: se l’avete in bagno e non avete la lavanderia non dovete accumulare panni sporchi e umidi nella cesta. Purtroppo si potrebbe percepire in bagno un odore sgradevole anche di muffa, quindi sarebbe preferibile lavare spesso così da non accumularli.

Rimedi naturali per purificare l'aria
Foto:Adobe Stock

Arieggiare: anche più volte al giorno, ecco come farlo così si respirerà sempre aria pulita e profumata.

Avete visto che non è poi così difficile far profumare il bagno, basta qualche piccolo trucchetto.