Cristina Marino piccolo incidente per colpa di Nina: ecco cos’è successo

Cristina Marino, la compagna di Luca Argentero e mamma di Nina ha avuto un piccolo incidente a causa della figlia. Ecco cos’è successo.

Cristina Marino, l’attrice e  modella milanese, nota per aver recitato in “Amore 14″, nella fiction “Una grande famiglia” e nel film “Vacanze ai Caraibi”, è la compagna di Luca Argentero, anche lui volto noto della televisione italiana.

I due stanno insieme dal lontano 2017 quando è uscita una foto che li ritraeva in giro. Nel 2019, la coppia ha dichiarato di essere in attesa della prima figlia. Nina Speranza è difatti nata il 20 maggio 2020.  La prima foto della bambina è apparsa sui social di Cristina regalando gioia e meraviglia ai sui 470 mila followers.

Oggi, l’attrice e modella si mostra ai suoi follower con un occhio bendato ma con un volto sorridente. Sembrerebbe che la piccola abbia fatto male “accidentalmente” alla mamma. Vediamo insieme cos’è successo.

Cristina Marino racconta l’incidente all’occhio: colpa di Nina

La bella famiglia composta da Cristina Marino, Luca Argentero e la piccola Nina Speranza si è lasciata andare a una splendida passeggiata in mezzo alla natura. In questa occasione, Cristina si è mostrata ai suoi follower di Instagram con un occhio bendato.

L’attrice e modella milanese ha difatti raccontato cos’è accaduto al suo viso: la piccola Nina ama giocare con le mani, data la sua età, e per questa ragione ha colpito accidentalmente la mamma sul viso. Cristina racconta tutto con il sorriso sulle labbra, senza nascondere i dolori e l’effetto della luce del sole sulla ferita ancora aperta. Ma non demorde. Dietro di lei, con il passeggino della piccola c’è Luca Argentero anche lui estremamente sorridente.

Evidentemente Nina al posto delle mani ha delle armi”. Così Cristina Marino, 30 anni classe 1991, scherza su Instagram. “Sono accecata – dice nella story – La cosa divertente è che tre settimane fa ho preso in giro Luca per la stessa cosa ed oggi è accaduta la stessa cosa anche a me. Evidentemente Nina al posto delle mani ha delle armi e quindi, per gioco, ci ha accecato. Mi lacrimano occhi e naso. Mi dà fastidio anche la luce“.

Impostazioni privacy