Come ottimizzare lo spazio nel contenitore del letto: i metodi infallibili

Come si può organizzare al meglio il contenitore del letto con i metodi infallibili e veloci così da averlo non solo pulito ma anche funzionale.

letto
Foto:Pixabay

La creazione del contenitore del letto è stata davvero utile per ottimizzare gli spazi utilissimo per chi non ha molto spazio in casa.

E’ un vero e proprio cassettone profondo che se viene utilizzato nel modo corretto, si riesce a recuperare molto spazio. Ma se si mettono gli oggetti a casaccio senza prestare la giusta attenzione non va per nulla bene. Sicuramente saranno utili diversi sistemi che aiutano ad organizzare al meglio lo spazio, quindi cerchiamo di capire come ottimizzare al meglio il contenitore del letto.

Cosa nel contenitore del letto: ecco la lista

Cambio di stagione: trucchi utili per farlo velocemente
Foto:Adobe Stock

Il letto contenitore è molto funzionale, esistono modelli diversi, quello a scorrimento o quello con apertura verso l’alto. Indipendentemente dal modello entrambi sono comodi. E’ necessario però fare attenzione se si vuole ottimizzare lo spazio così da poter mettere più oggetti possibili.

Il trucco sta nel mettere oggetti che non di uso quotidiano altrimenti ogni volta sarebbe molto difficile prendere quello che occorre. Iniziate a decidere cosa mettere all’interno del contenitore seguendo un ordine ben preciso, ecco alcuni consigli.

1-Capi di un’altra stagione: organizzate negli scatoli di un altezza adatta al cassettone. In questo modo ogni volta che dovete fare il cambio stagione sostituite i capi.

2- Biancheria nuova: capita di fare acquisti di asciugamani, accappatoi che al momento non occorrono potete collocarlo nel cassettone. Sicuramente sono cose che non di uso quotidiano.

3- Coperte e piumoni: visto che sono molto voluminosi sarebbe opportuno conservarli sotto vuoto. Non solo manterranno il loro profumo dopo il lavaggio ma anche più ordinati. Accertatevi di lasciare asciugare bene dopo il lavaggio per evitare che l’umidità possono rimanere tra le fibre ed emanare un cattivo odore. Un piccolo trucco è mettere le bustine in gel di silice da inserire nelle scatole, scoprite in che modo.

4-Lenzuola: capita spesso di utilizzare le lenzuola di flanella in inverno quando le temperature sono molto basse. Quindi potete riporre dopo la stagione invernale.

Come ottimizzare lo spazio nel contenitore del letto: i metodi infallibili

Dopo aver visto quali sono gli oggetti che si possono riporre nel contenitore del letto, adesso è necessario capire come ottimizzare al meglio gli spazi.

Sicuramente vanno posizionati gli scatoli mettendo un’etichetta su cui scriverete quello presente all’interno. Utilizzate gli scatoli in  tessuto lavabile, così da mantenerli sempre ben igienizzati. Infatti a differenza di quelli in stoffa con carta tutti i gusti, da quelli in cartone rigido non sono ne pratici e ne igienici, visto che non si possono pulire. Inoltre preferite scatoli con apertura verso l’alto e non a cerniera così  sarà molto più facile e veloce da aprire.

Il trucco sta nel scegliere scatoli di dimensioni che possano contenere non solo quello che dovete riporre nel cassettone ma in modo da sfruttare ogni spazio. Sicuramente sarà molto più facile prendere oggetti dagli scatoli presenti intorno ai bordi del letto rispetto allo spazio al centro del letto. Quindi nella parte centrale collocate scatoli o buste sottovuoto contenenti  piumini e coperte, tanto le prenderete una volta l’anno.

Ma ricordate di pulire spesso e non una volta l’anno il contenitore del letto per evitare che si possa accumulare polvere, peli e capelli. In particolar modo per evitare di scatenare reazioni allergiche in soggetti allergici agli acari della polvere.

Quindi svuotate almeno una volta al mese il cassettone e eliminate la polvere, poi con un panno umido immergete in una soluzione con un detergente adatto al materiale e lavate, poi dovete asciugare bene con un panno morbido di cotone o microfibra.

Poi prima di riporre gli scatoli distribuite le bustine di gel di silice così fungono da deumidificatori e contribuiscono a eliminare ogni tipo di cattivo odore. In alternativa potete realizzare voi dei profumatori ecco in che modo.

Ricordate di evitare di mettere nel contenitore le scarpe che per quanto potete pulire bene non saranno mai ben igienizzate, piuttosto posizionate nelle scarpiera.