Paura di ingrassare durante lo smart working? Ecco gli spuntini salutari e leggeri

Se la paura di ingrassare durante lo smart working è tanta, iniziate a fare attenzione agli spuntini di metà mattinata. Ecco cosa mangiare.

spuntini salutari
Foto:Freepik

Tantissime sono le persone che fanno smart working, per alcuni offre tantissimi vantaggi perchè protegge maggiormente dal contagio dall’altro invece si limitano i contatti da altre persone.

Infatti per chi vive da solo non è per nulla facile perchè le giornate diventano sempre più noiose e talvolta non è semplice resistere agli attacchi di fame. Il rischio di lavorare da casa è proprio quello di cedere in tentazioni soprattutto tra un pasto e un l’altro.

Sicuramente se si segue una dieta dimagrante sarà il nutrizionista a indicarvi gli spuntini adatti e non troppo calorici. Ma che non segue una dieta è necessario un’alimentazione sana ed equilibrata soprattutto se si è più sedentari perchè non si esce molto da lavoro. E’ necessario porre attenzione a ciò che si mangia particolarmente quando si fanno gli spuntini. Talvolta la voglia di mangiare alimenti poco salutari e ricchi in calorie ci fanno prendere qualche chilo di troppo.

Scopriamo quali sono gli spuntini salutari e leggeri da consumare durante smart working.

Paura di ingrassare durante lo smart working? Ecco gli spuntini salutari e leggeri

Foto:PIxabay

Quando si trascorrono diverse ore seduti davanti ad un pc, la tentazione e la voglia di “staccare la spina” coccolandosi con qualche snack sfizioso è del tutto normale. Ma sarebbe importante capire cosa è meglio mangiare per evitare di ritrovarsi con qualche chilo di troppo. Ecco alcuni spuntini salutari da provare a gustare.

1-Yogurt greco: da solo o accompagnato da cereali integrali o frutta fresca, che potete aggiungere all’interno. Un alimento poco apprezzato perchè per molti ha un retrogusto troppo acido ma apporta tanti nutrienti e benefici all’organismo. Contiene tante proteine che hanno un importante valore biologico, poi calcio, vitamina B 12, probiotici e soprattutto contiene meno lattosio. Infatti per i soggetti intolleranti al lattosio possono provarlo, sentite sempre il vostro medico. Rispetto ad uno yogurt normale contendo molte proteine il corpo impiega più tempo per digerirle, quindi aumenta la sazietà.

2- Porridge: sicuramente rispetto agli altri snack si deve preparare, un buon modo per alzarsi dalla sedia e staccare la spina e mettervi subito a prepararlo. Un piatto tipico anglosassone che si prepara con latte, acqua e fiocchi d’avena da arricchire con la frutta e qualche spezia come la cannella.

3-Cioccolato fondente al 70%: un quadrato di cioccolato fondente è di grande aiuto perchè rispetto a quello al latte non solo contiene meno grassi ma è ricco in antiossidanti e polifenoli e per questo apportano benefici alla salute.

4-Macedonia di frutta: sicuramente che si deve generalizzare senza entrare nello specifico perchè dipende dalla stagione. Durante la stagione invernale, provate a preparare un mix di mela tagliata a fettine, la banana a rondelle e a spicchi la pera, con mandarini e arancia e gustate. In estate invece c’è molta scelta una macedonia più ricca potete preparare pesca, albicocca, melone, anguria, e non solo. In inverno riuscite a fare il pieno della vitamina C così da proteggervi anche dai malanni di stagione non solo tenete a bada stanchezza spesso frequente.

5-Bevanda a base di frutta: l’idea di gustare quotidianamente succhi di frutta confezionati non è proprio salutare, scopri il perchè. Potete provare a preparare a casa uno smoothie e frullati non sono contengono conservanti, coloranti e zuccheri aggiunti. Potete preparali con i frutti di stagione.

6- Biscotti con avena: preparate anche voi dei biscotti con i fiocchi di avena, li conservati nei contenitori di latta e li potete così gustare per più giorni. Scoprite come prepararli seguendo la nostra ricetta.

7- Carote e finocchi: due alimenti salutari da sgranocchiare crudi, basta lavarli e asciugarli per bene e poi consumarli a metà mattinata. Sono ricchi di nutrienti, aumentano il senso di sazietà ed aiutano ad allontanare lo stress che spesso colpisce chi è da solo a lavorare in smart working, in particolar modo le donne.

8- Kefir: un alimento molto apprezzato negli ultimi anni spesso presente sulla tavola di molti italiani come sostituti del latte. Si può acquistare liquido e sotto forma di yogurt.

Provate a gustare questi snack salutari durante lo smart working, ma non rinunciate mai a parlarne con un nutrizionista che scuramente saprà indicarvi una dieta mirata e especifica in base allo stile di vita ed età.