Porte e finestre sporche? Ecco come pulirle senza fatica

Se le porte e finestre sono sporche, ecco come pulirle senza fatica, bastano pochi e semplici gesti da seguire.

porte
Foto:Freepik

Non sempre così piacevole fare le pulizie profonde in casa soprattutto quando viene a mancare il tempo. E’ inutile negarlo, anche se si ha del tempo libero si pensa a ben altro che pulire non solo le finestre e porte. Ma non vanno trascurati altrimenti si rischia accumulare polvere e sporco che non sarà facile rimuoverlo. Per non parlare dei vetri che si possono macchiare e formare aloni.

Ma noi di CheDonna.it siamo qui per darvi qualche piccolo consiglio su come pulire porte e finestre sporche in poco tempo e senza fatica.

Porte e finestre sporche? Ecco come pulirle senza fatica

finestra
Foto:Pixabay

La pulizia della casa è importante per tutti i conviventi e non solo. Se si cura ogni minimo dettaglio si preserverà anche la qualità degli oggetti, mobili, pareti e non solo. Si trascorrono diverse ore della giornata in casa, quindi purtroppo la pulizia non dovrebbe mai mancare. Spesso le porte e finestre passano in secondo piano quando si pulisce casa, ma noi vi sveliamo un trucco per averle sempre pulite e come lavarle in poco tempo.

Purtroppo in inverno si sporcano spesso visto che le continue piogge e vento forte non fa altro che far accumulare sporco e polvere. Primo step da seguire, rimuovere la polvere dalle porte e finestre e poi lavate con prodotti specifici. Si consiglia di rimuovere bene la polvere con un panno morbido in microfibra. Successivamente preparare una soluzione di aceto di mele e acqua, immergete un panno morbido e strizzate. Procedere pulendo porte e finestre senza i vetri. Ripetete più volte, se notate che l’acqua inizia a sporcarsi sostituite e procedete. Infine sciacquate con acqua e asciugate un panno di cotone asciutto.

Adesso si che potete passare ai vetri, dovete fare attenzione per evitare che si possano formare aloni, che non sono per nulla piacevoli a vedersi. Ma non tutti sono a conoscenza di un rimedio facile e veloce per pulire i vetri  e velocissimo per farli brillare e profumati, provate con il borotalco. Basta mettere in acqua tiepida un pò di borotalco, miscelate senza formare grumi. Poi immergete un panno morbido in microfibra, strizzate e pulite i vetri. Poi sciacquate e asciugate con un panno morbido. Scopri come pulirli alla perfezione.

In alternativa se volete utilizzare i prodotti che trovate in commercio dovete allora porre attenzione alla fase di asciugatura. Se non volete che dopo la pulizia quando il sole picchia sulle finestre si noterebbero gli aloni asciugate in questo modo. Il metodo classico delle nostre nonne il foglio del quotidiano. Dopo aver lavato e sciacquato bene procedete ad asciugare velocemente con il foglio di giornale. Il segreto sta nel fare movimenti veloci, noterete un risultato impeccabile. Ricordate che dovete iniziare dall’alto verso il basso, così eviterete di sporcare la parte già pulita.

Consigli

In caso di porte e finestre realizzati in materiali che non sono legno è un pò più facile la pulizia, invece il legno richiede più cura per un semplice motivo. Eppur vero che è un materiale molto resistente ma può durare a lungo solo presta attenzione. Non solo teme l’acqua ma potrebbe perdere lucentezza naturale, opacizzandosi. Sicuramente in caso di porte e finestre in legno dovrete utilizzare detersivi non troppo aggressivi che possono rovinare il legno. Potete pulire con l’olio di lino e trementina, mescolate e poi pulite con un panno morbido.

Per pulire i vetri senza lasciare aloni devi usare questo trucco
Foto: Adobestock

Infine non dimenticate le maniglie, basta pulire con un semplice panno e fatelo spesso per evitare che si possano annidare germi e batteri visto che si maneggiano spesso durante il giorno. In inverno se si forma la condensa, scopri il trucco per rimuovere tutto e subito.

Ricordate che il segreto sta di pulire ogni settimana porte e finestre per evitare che si annidi sporco e polvere.