Base Trucco Pelle Secca: sapevi che puoi realizzarla con la BB cream?

La base trucco per la pelle secca si realizza ponendo la massima attenzione possibile all’idratazione: per questo la BB cream è un prodotto ideale.

Makeup inverno 2020 | la base trucco perfetta
Adobe Stock

Truccare la pelle secca è sempre piuttosto complicato, poiché si formano inevitabilmente pellicine e crosticine intorno alle zone più secche, che corrispondono ai lati del naso, alla zona del contorno occhi e a quella del contorno labbra.

Assicurare alla pelle secca la massima idratazione possibile è assolutamente fondamentale per creare una base trucco uniforme e stabile, che non tenda a sfaldarsi proprio nelle zone in cui la pelle si screpola più facilmente a causa del vento e delle temperature invernali.

Scegliere cosmetici idratanti adatti alla pelle secca non solo per la base trucco ma anche per tutti gli altri utilizzi del make up diventa così assolutamente fondamentale, tuttavia la realizzazione di una base trucco impeccabile migliorerà la resa anche degli altri cosmetici.

BB Cream: perché usarla nella base trucco per pelli secche

base trucco come fare
(Pexels)

La BB Cream è un cosmetico multifunzione che nasce dalla volontà della sua creatrice, la dermatologa tedesca Christine Schrammek, di creare un prodotto in grado di idratare la pelle e minimizzare le cicatrici che segnano il viso dopo episodi di acne o dopo eventuali operazioni chirurgiche.

Le BB cream hanno conosciuto il periodo di massimo utilizzo in Italia nel 2011, quando erano una novità assoluta sul nostro mercato dei cosmetici. Con il tempo però, come accade spesso, questo cosmetico è gradualmente passato di moda e oggi è meno utilizzato che in passato. È assolutamente il caso di riscoprirlo per creare una base trucco per la pelle secca leggera, uniformante e assolutamente naturale.

La BB Cream è innanzitutto una crema idratante, che assicura alla pelle l’apporto d’acqua di cui necessita per rimanere elastica e tonica.

Grazie alla sua pigmentazione, cioè al fatto di essere una crema colorata, è in grado di minimizzare le imperfezioni cromatiche del volto, come i rossori e le couperose che caratterizzano la pelle secca principalmente in inverno.

Rispetto al fondotinta le BB cream presentano una migliore assorbenza e sono in grado di “fondersi” meglio con la texture della pelle, regalando un effetto molto naturale. A differenza del fondotinta però presentano una coprenza ridotta, quindi è sempre meglio utilizzare un correttore molto coprente sulle principali imperfezioni del volto prima di procedere all’applicazione della BB Cream.

Molte donne commettono l’errore di utilizzare la BB Cream come crema idratante. Al contrario, dovrebbe essere più utilizzata come fondotinta, quindi andrebbe sostituita ad esso (e non alla crema idratante) durante la creazione della base trucco.

Il procedimento, quindi, si sviluppa in questo modo:

  • Applicazione della crema idratante che si utilizza di solito, stendendo uno strato molto uniforme e insistendo soprattutto nelle zone in cui la pelle è più secca
  • Applicazione del primer: il primer crea una “pellicola isolante” sulla pelle, proteggendola dalle aggressioni esterne e ostacolando l’eccessiva fuoriuscita dell’acqua dai pori. Si tratta di un’azione fondamentale per la pelle secca che, con l’aiuto del primer riuscirà sia a trattenere più a lungo l’idratazione sia ad apparire immediatamente più compatta.
  • Applicazione del correttore: utilizzare diversi toni di correttore per coprire le imperfezioni e le discromie più visibili in assoluto, in maniera da uniformare il più possibile il colorito
  • Applicazione della BB Cream: le tecniche per stendere la BB Cream sono assolutamente identiche a quelle utili per il fondotinta, quindi è possibile utilizzare i polpastrelli, il pennello o la spugnetta. Quest’ultima però si adatta maggiormente alla consistenza fluida della BB cream e potrebbe risultare più comoda e utile

Vuoi saperne di più? Leggi l’approfondimento di Chedonna Base Trucco perfetta: come si fa e quali prodotti usare

blush come sceglierlo e applicarlo
Adobe Stock
  • Applicare cipria e blush: i prodotti in polvere sono nemici giurati della pelle secca, poiché evidenziano le piccole rughe e le screpolature della pelle. Se proprio è necessario utilizzare della cipria per fissare la base trucco sarà bene utilizzarne pochissima ed evitare le già citate zone del contorno occhi, del contorno labbra e quelle ai lati del naso. Per il blush utilizzare pochissimo prodotto e stenderlo molto accuratamente con un pennello morbido. Un segreto che poche conoscono ma che dona risultati estremamente naturali è quello di utilizzare un ombretto aranciato o rosato sia come ombretto, sia come blush sia per segnare il viso con “punti di colore” posti al centro del labbro superiore e di quello inferiore che faranno apparire il colorito ancora più sano e il viso più giovane.