Fabrizio Moro: “Ho sempre avuto paura di essere fregato o deluso”

Fabrizio Moro, tornato con il nuovo album “Canzoni d’amore nascoste”, confessa: “Ho sempre avuto paura di essere fregato, deluco o scoperto”.

fabrizio-moro
Fabrizio Moro – Screenshot da video da https://www.facebook.com/fabriziomoropage

Dopo un anno di attesa, Fabrizio Moro torna a Domenica In. Il cantuatore romano è l’ospite musicale della puntata del programma domenicale di Raiuno condotto da Mara Venier in onda oggi, domenica 22 novembre.

Un ritorno che i fans del cantautore romano aspettavano da un anno. Era il 10 novembre 2019 quando Fabrizio Moro, attraverso un videomessaggio, comunicava la sua impossibilità di essere presente a Domenica In a causa della febbre, arrivata durante il Figli di nessuno tour.

Oggi, Mara Venier, approfittando della pubblicazione del nuovo album di Fabrizio Moro, Canzoni d’amore nascoste, ha rimediato invitandolo in puntata per un’intervista e per un medley dei suoi più grandi successi.

Fabrizio Moro: “Solo, ma con due splendidi figli”

fabrizio-moro
 Moro – Screenshot da video da https://www.facebook.com/fabriziomoropage

Felice del suo ultimo lavoro, Canzoni d’amore nascoste che ha definito l’album della vita, Fabrizio Moro si è raccontato senza filtri mostrandosi schietto e sincero come sempre. All’interno dell’album, oltre a 9 canzoni scritte anche vent’anni fa e che ha scelto di ricantare forte dell’esperienza di vita che ha raccolto, ci sono anche due inediti.

La prima, Nun c’ho niente, cantata in romano, sarà inserita nel film “Ghiaccio” che Fabrizio Moro ha scritto e che girerà insieme all’amico Alessio De Leonardis. “C’è un momento di confronto tra il personaggio principale e la persona che ama, il brano dovrebbe ascoltarsi in quel punto. Ghiaccio però racconta anche la storia di un’amicizia tra due amici, il 40enne Massimo e il 25enne Giorgio, che cerca una rivalsa nella vita attraverso il pugilato”, ha raccontato a La Repubblica.

Nell’album è contenuto anche l’inedito “Voglio stare con te“, in cui il cantautore romano racconta una storia d’amore con l’esperienza dei suoi 45 anni:

“Sì rispetto alle altre non c’è tormento interiore o disagio di coppia, non c’è soprattutto la paura di esprimerlo l’amore. Io mi sono sempre un po’ protetto nelle mie storie, sempre con la paura di essere fregato, deluso o scoperto. Quando invece diventi più adulto e all’interno della coppia metabolizzi i tuoi limiti non hai più paura, puoi cominciare a dire ti amo e ti voglio bene. Non mi è sempre riuscito nella vita, sono sempre stato troppo sul ‘chi va là’ e infatti a 45 anni mi ritrovo separato e solo, ma con due splendidi figli”.