Denuncia per Chiara Ferragni e Baby K: Codacons contro il loro videoclip

Il Codacons presenterà un esposto all’Antitrust per il videoclip di “Non mi basta più”. Il motivo? Pubblicità occulta.

chiara ferragni baby k singolo
Chiara Ferragni e Baby K (Foto Instagram @babykmusic)

il tormentone estivo di Chaira Ferragni e Baby K è stato denunciato dal Codacons all’Antitrust per pubblicità occulta.

Il motivo? L’Autorità si è recentemente pronunciata e scagliata contro i videoclip delle canzoni, secondo cui anche i video dovrebbero sottostare alle regole del “product placement”.

Codacons: “Il videoclip mostra a più riprese i prodotti di un noto marchio”

chiara ferragni baby k debutto musicale
Chiara Ferragni e Baby K (Foto Instagram @babykmusic)

La motivazione sembra evidente.

Secondo l’associazione in prima linea nella difesa dei diritti dei consumatori: “il videoclip del brano mostra a più riprese i prodotti di un noto marchio per la cura dei capelli e il nome dell’azienda produttrice viene menzionato anche nel testo stesso della canzone”.

 

Dopo i contrasti recenti tra la coppia Ferragnez e l’associazione, ricordiamo i più eclatanti: Codacons contro Fedez: pronta denuncia per cyberbullismo sulla Daniele, la denuncia di blasfemia per la copertina di Chiara Ferragni, e la denuncia per diffamazione di Fedez.  Adesso sotto la lente d’ingrandimento ci finisce anche una canzone che vede tra le protagoniste Baby K.

Il videoclip di Non mi basta più finisce nel mirino dell’associazione per pubblicità occulta, in quanto video e brano fanno esplicitamente riferimento a un noto marchio per la cura dei capelli. “Il caso della canzone ‘Non mi basti più’ di Baby K e Chiara Ferragni è emblematico, perché non solo il videoclip del brano mostra a più riprese i prodotti di un noto marchio per la cura dei capelli, ma addirittura il nome dell’azienda produttrice viene menzionato anche nel testo stesso della canzone, che si trasforma da tormentone estivo a vera e propria pubblicità in musica”, spiega nella nota l’associazione.

Dal richiamo alla denuncia all’Antitrust

chiara ferragni baby k singolo
Chiara Ferragni e Baby K (Foto Instagram @babykmusic)

Codacons fa sapere che alla luce delle recenti decisioni dell’Antitrust, che abbiamo scritto nel primo paragrafo, circa la questione del product placement “presenterà un esposto all’Autorità per la concorrenza in cui si chiede di aprire un procedimento sia contro il videoclip in questione, sia contro la canzone di Baby K e Chiara Ferragni, valutando l’obbligo per le emittenti radiofoniche e televisive di censurare il brano nella parte in cui sponsorizza il noto marchio commerciale”.

Al momento nessuna risposta nè commento dalla parte in causa. Fedez, Chiara Ferragni e Baby K sono in silenzio. Ma sicuramente seguiranno aggiornamenti.