Come consumare meno calorie durante il giorno: trucchi per dimagrire!

0
153

Scopri tutti i trucchi per dimagrire e come fare per consumare molte meno calorie al giorno per raggiungere così l’obiettivo che ti sei posta.

Come consumare meno calorie durante il giorno: trucchi per dimagrire!
Come consumare meno calorie durante il giorno: trucchi per dimagrire! (pexels photo)

Sicuramente per perdere peso ci sono dei trucchi che ancora non conosci. Il miglior modo è quello di consumare meno calorie, ma come si può fare? Oggi ti aiutiamo a capire come ridurre l’apporto calorico quotidiano in maniera semplice e grazie a validi accorgimenti da mettere in pratica.

Vuoi dimagrire? Diminuisci le calorie giornaliere

Consumare meno calorie per perdere peso e soprattutto, pesare gli alimenti, e sapere quante calorie contiene un determinato alimento è sicuramente essenziale. Dopo aver accertato questi fondamentali parametri bisogna optare sempre per alimenti a basso contenuto calorico come ad esempio nella frutta, nella verdura, dei cereali, delle verdure.

Come consumare meno calorie durante il giorno: trucchi per dimagrire!
Come consumare meno calorie durante il giorno: trucchi per dimagrire! (pexels photo)

Evitare quindi tutti quegli alimenti come cibi fritti oppure super raffinati, questi infatti dovrebbero essere accantonati soprattutto per tutte coloro che vogliono perdere qualche chilo di troppo.

Se non sai proprio cosa preparare come spuntino ad esempio, puoi prendere un vasetto di yogurt bianco al naturale oppure greco con lo 0% di grassi, dosarne una dose di 150 g circa e accompagnarla da un buon succo di arancia fonte di vitamina C più 1 frutto a scelta di stagione. Siamo qui tra le 200 e le 210 cal quindi molto meno di una merendina confezionata, un prodotto da forno, oppure una qualsiasi tavoletta o barretta di cioccolato. Vediamo quali sono tutti i consigli utili per diminuire le calorie giornaliere quando hai deciso di metterti d’impegno a perdere peso.

Come consumare meno calorie durante il giorno: trucchi per dimagrire!

Come consumare meno calorie durante il giorno: trucchi per dimagrire!
Come consumare meno calorie durante il giorno: trucchi per dimagrire! (Pexels photo)

Come prima cosa munisciti di un contatore di calorie, ci sono a innumerevoli bilance che riescono a contare oltre al peso dell’alimento anche le sue calorie. Se non ne hai a disposizione una o non hai la possibilità di acquistarla, puoi rifarti tranquillamente alle tabelle che includono la composizione di tutti gli alimenti.

Puoi tranquillamente scaricare dal web le tabelle di alimenti con le rispettive calorie e tenerle da parte, usandole all’occorrenza sul tuo smartphone o tablet così da renderti conto delle calorie che andrai a consumare ogni qualvolta sceglierai un determinato cibo.

Veniamo ora allo zucchero e sappiamo quanto sia deleterio assumerne troppo nel momento in cui si è deciso di intraprendere una dieta ipocalorica incentrata sulla perdita di peso. Lo zucchero infatti dovrebbe essere sostituito non solo con i sostituti naturali come ad esempio lo sciroppo d’agave, lo sciroppo d’acero, il malto d’orzo o di riso, ma anche grazie alla frutta, i cachi tipicamente della stagione autunnale sono dolcissimi e regalano un senso di dolcezza appagante se mischiati all’interno della preparazione di piccoli dolci fatti in casa.

Frutta secca come dolcificante naturale

Tra la frutta secca abbiamo invece i datteri, fonte di preziosi benefici per l’organismo ma anche ideali se vuoi regalare un tocco dolce naturale ai biscotti fatti in casa con una pastafrolla leggera, oppure al mattino per impreziosire uno smoothie di yogurt e opping a piacere.

Gli alimenti più zuccherini infatti causano molta più fame ed hanno un elevato apporto di calorie che poi vengono accumulate nell’organismo come grasso a livello addominale con un conseguente inevitabile accumulo di peso corporeo.

Più fibre, cereali e acqua

Cereali
Cereali (Adobestock photo)

Le fibre sono di vitale importanza quando si vuole perdere peso, conferiscono all’organismo un alto senso di sazietà, regolano la glicemia e aiutano inoltre a ridurre il colesterolo agevolando l’assorbimento dei grassi a livello intestinale. Per consumare più fibre è possibile aggiungere allo yogurt del mattino o dello spuntino dei semi di lino, della crusca d’avena ma anche dei semi di chia, ovviamente senza aggiungere degli zuccheri.

È fondamentale consumare cereali almeno tre volte alla settimana variando, quindi sostituendo con essi le patate. Bisogna infatti evitare tutti quei carboidrati che possiedono un alto indice glicemico e preferire alimenti come quinoa, grano saraceno, couscous, riso integrale e pasta integrale.

Fritti e cotture

Abbandona i cibi fritti e dedicati alle cotture alla griglia, al forno o al vapore poiché queste tipologie di cottura riducono parzialmente le calorie che andrai a consumare. Infine, per trovarti meglio nella strutturazione dei pasti settimanali, puoi improntare la tua dieta mediante menù settimanale. Questo sarà un ottimo modo per riuscire a capire cosa mangi, quante calorie ingerisci, e come includere alimenti benefici per la tua salute e il tuo benessere.

Impara inoltre a scegliere gli alimenti, sul mercato ci sono oggi innumerevoli prodotti con le diciture leggeri, light, dietetici che si spacciano come sani ma in realtà non lo sono, questo è il motivo per il quale devi leggere con attenzione le etichette degli alimenti. Notare soprattutto, se in essi sono contenuti elevati quantità di zucchero, grassi e simili. Preferibile quindi un bicchiere di succo d’arancia piuttosto che uno di Coca-Cola zero calorie, poiché il succo d’arancia contiene e fornisce all’organismo delle proprietà come la vitamina C e il potassio che la Coca-cola non include affatto e rafforza per di più il tuo sistema immunitario.

Riduci le calorie della giornata così: tutti i trucchi per dimagrire
Riduci le calorie della giornata così: tutti i trucchi per dimagrire (pexels photo)

Aumenta senz’altro il consumo di acqua arrivando almeno a bere otto bicchieri d’acqua al giorno, evitando il più possibile le bibite gassate ma anche i succhi di frutta di produzione industriale e simili.