Vittoria Schisano: “Quella bambina uccisa da mamma, dalla società”

0
197

Vittoria Schisano, concorrente di Ballando con le stelle 2020, racconta il dolore vissuto quando era Giuseppe.

vittoria schisano
Vittoria Schisano a Ballando con le stelle – Foto Instagram da https://www.instagram.com/vittoria_schisano/

Vittoria Schisano si sta mettendo a nudo nella sua avventura a Ballando con le stelle 2020. L’attrice, ogni settimana, oltre a ballare, racconta un piccolo pezzo della sua storia. Il passato di Vittoria, infatti, non è stato facile. Prima di diventare la donna che tutti oggi conoscono, era Giuseppe. Il suo è stato un percorso lungo, difficile e ricco di dolore come ha raccontato lei stessa in un’intervista rilasciata ai microfoni de La Repubblica.

Vittoria Schisano: “A Ballando sto riscoprendo una parte di me. Non ho vissuto quella bambina uccisa dalla società, da mia madre, dal bulli”

vittoria schisano
Vittoria Schisano a Ballando con le stelle – Foto Instagram da https://www.instagram.com/vittoria_schisano/

Vittoria Schisano non ha avuto una vita facile ed oggi che è diventata la donna che ha sempre avuto dentro di sè combatte per se stessa e per tutte le persone che affrontano un percorso difficile. Ai microfoni de La Repubblica, Vittoria racconta di non aver mai vissuto quella bambina che è sempre stata dentro di sè e che “è stata uccisa dalla società, da mia madre e dai compagni che mu bullizzavano a scuola”.

“Sono stata ferita e lo sono ancora. Sono quella che sono da sette anni, ci sono cose che devo ancora imparare e con cui mi sto scontrando. E’ scioccante. Mi sono sempre nascosta dietro l’immagine della fatalona. Mi sentivo forte di questo, ma non vuol dire che non abbia vissuto bullismo, che abbia incontrato i mostri: non ho voluto guardarli e mi sono allontanata da me stessa. Entrare negli studi di Ballando è riscoprire una parte di me. Non ho vissuto quella bambina uccisa dalla società, da mia madre, dai compagni che mi bullizzavano a scuola”, ha raccontato a La Repubblica.

vittoria schisano
Foto Instagram da https://www.instagram.com/vittoria_schisano/

Tanti dolori nella vita di Vittoria che ha scelto di essere felice inseguendo una strada che l’ha fatta diventare la donna che è oggi:

“Nessuno fa i salti di gioia quando un figlio dice: ‘Non sto bene nel mio corpo’. Ma tutti abbiamo diritto a essere felici. Sono andata da sola a Barcellona a operarmi, papà era morto, mamma non mi ha accompagnato. Però mi fa piacere che ci sono tante famiglie al fianco dei figli. Dalla clinica mi ha chiamato un padre: ‘Grazie Vittoria, perché grazie a te ho capito chi è mia figlia’. Per questo non posso stare zitta”.