Puzza dei piedi: principali cause e rimedi per contrastare il problema

0
112

La puzza dei piedi è un problema che interessa tante persone, ma cerchiamo di capire quali sono le principali cause e come risolvere il problema.

cause e rimedi piedi puzzolenti
Piedi che puzzano Foto:Adobe Stock

E’ capitato almeno una volta nella vita di tutti ritrovarsi con i piedi puzzolenti, ma tutto ciò da cosa può dipendere?

I motivi sono diversi, ed è un problema molto diffuso tra la popolazione può interessare qualsiasi fascia di età e non solo sia uomini che donne. E’ un problema che talvolta può risultare davvero imbarazzante.

Scopriamo le principali cause e come rimediare.

Puzza dei piedi: possibili cause

cause e rimedi piedi puzzolenti
Foto:Pixabay

Purtroppo i piedi possono emanare un odore sgradevole, un problema che causa un certo imbarazzo, soprattutto se si frequentano luoghi come palestre, piscine.

Le cause che ne determinano il cattivo odore sono diverse, ma la principale è la sudorazione, che può aumentare giustamente con l’aumentare delle temperature.
Spesso anche in caso di forte stress, ansia o l’assunzione di particolari cibi e medicinali, potrebbe intensificare il problema. La puzza dei piedi quindi è riconducibile a diversi problemi e cause, anche l’utilizzo sbagliato e costante delle scarpe, potrebbe determinarlo.
Determinare la causa è importante, quindi parlatene sempre con il vostro medico che potrà consigliarvi su come intervenire, magari con un trattamento specifico.

Esaminiamo in dettaglio.

1- Scarpe: utilizzare scarpe di materiale non traspirante potrebbe determinare qualche problemino. Infatti se si indossano spesso e per molte ore le scarpe realizzate con materiale sintetico non si garantisce la corretta traspirazione del piede. Tutto ciò si ripercuote negativamente sul piede che inizierà a puzzare. Inoltre quando si rientra a casa sarebbe opportuno togliersi le scarpe, lavarsi i piedi ed indossare le pantofole.

2. Cattiva igiene: se non si lavano spesso i piedi si va incontro alla puzza. Non solo anche una pulizia superficiale e poco attenta potrebbe farvi incorrere a questo problema. Innanzitutto i piedi lavati regolarmente e con detergenti preparati con ingredienti naturali che proteggono la pelle. Inoltre quando i piedi puzzano lasciatevi consigliare dal farmacista sul tipo di sapone disinfettante e su prodotti specifici per ridurre la sudorazione. Dopo averli lavati dovrete asciugarli bene, per evitare di lasciarli umidi. Infatti se indossate le calze e calzini con piedi non asciugati bene si può andare incontro a bromidrosi, produzione di odore sgradevole dovuto alla decomposizione da parte di batteri e lieviti delle secrezioni di ghiandole sudoripare e di detriti cellulari.

Utilizzare quindi un asciugamano pulita e asciutta. mi raccomando non dimenticate di asciugare tra le dita.

3- Calzini e calze: si consiglia di non indossare le scarpe con i piedi nudi, a meno che non siano spuntatine e sandali. Il calzino o calza protegge il piede, che non avrà contatto diretto con la parte interna della scarpa. Inoltre il calzino deve essere in cotone, un materiale traspirante, ma devono essere cambiati e lavati spesso.

4- Non fare mai un pediluvio: se si esegue regolarmente anche una volta a settimana, i piedi traggono dei benefici un vero e proprio toccasana. Potete procedere con l’aceto di mele che attenua il cattivo odore. Infatti grazie agli acidi contenuti nell’aceto, attenuano il cattivo odore e inibiscono la crescita dei germi.

Basta mettere in una bacinella 2 lt di acqua tiepida e uno di aceto, immergete i piedi e lasciateli in ammollo per circa 15 minuti. Poi sciacquate e asciugate bene. Nel caso in cui non adorate l’odore forte dell’aceto, provate ad aggiungere qualche goccia di olio essenziale come tea tree. In alternativa potete procedere con il sale grosso, molto importante in quanto possiede le proprietà antibatteriche, antinfiammatorie, disintossicanti e rilassanti. Anche quello rosa conosciuto come quello dell’Himalaya, che possiede molti sali minerali, molto utilizzato nei centri di bellezza.

Il bicarbonato, molto efficace è un ingrediente che si presta a tanti benefici ai piedi, tonifica e addolcisce i piedi, rendendoli freschi e non solo anche lisci e morbidi. Basta scioglierlo in acqua calda, e dona subito benessere ai piedi e non solo anche alle gambe. Potete farlo anche 2 volte a settimana così da donare sollievo ai piedi anche dopo una giornata intensa e fuori casa. Quello all’aceto una volta a settimana è sufficiente.

Quando contattare il medico

Puzza dei piedi
Foto:Pixabay

Quando il problema è transitorio potete seguire i consigli sopra citati, ma in casi diversi sarebbe opportuno chiedere consiglio al medico specialista.

Purtroppo il cattivo odore dei piedi potrebbe derivare dalla bromidrosi una vera e propria patologia. Se si lasciano i piedi sudati nelle scarpe e calzature per un tempo lungo si verifica non solo la puzza, ma anche un bruciore. Tutto ciò dipende da batteri che si nutrono di cellule morte della pelle e non solo dei residui di sporco. Motivo per cui l’igiene è importante.

Come rimediare in modo naturale

Puzza dei piedi
Pediluvio Foto:Istock

Come già ribadito oltre a lavare bene e spesso i piedi, potete procedere con un pediluvio all’aceto e non solo, scopriamo i restanti ingredienti naturali che sono di grande aiuto in caso di piedi puzzolenti.

1- Bicarbonato: basta aggiungere 2 cucchiai di bicarbonato di sodio in una bacinella con acqua calda, poi mettete in ammollo i piedi per 20 minuti. Oltre a questo rimedio, dopo aver pulito le scarpe potete lasciarle all’aria e poi aggiungere dei sacchetti con bicarbonato e qualche goccia di olio essenziale di lavanda e poi riponete all’interno del scarpiere.

2-Zenzero: un vero e proprio alleato dei piedi puzzolenti. Preparate un decotto, riscaldate l’acqua in un pentolino, quando arriverà ad ebollizione, spegnete. Unite un pò di fettine di zenzero e lasciate agire per 15-20 minuti. Fate raffreddare e filtrate, il liquido ottenuto potete versarlo in una bacinella con acqua calda. A questo punto potete immergere i piedi per 15 minuti, rilassatevi e noterete dopo la differenza.

3-Limone: è un alimento conosciuto perchè aiuta anche a rimuovere dalle mani il cattivo odore di cipolla e aglio.

Provate a strofinare il limone direttamente sui piedi lavati, oppure provate a tenere in ammollo i piedi. In una bacinella mettete acqua con del succo di limone o delle bucce, lasciate in ammollo per 15 minuti. Un rimedio alternativo, mettete in una bottiglina di vetro oscurante, la buccia del limone, fate attenzione alla parte bianca che non serve, poi mettete circa 100 ml di olio di mandorle dolci e lasciate riposare per una settimana. Trascorso il tempo eliminate le bucce e unite 30 gocce di tea tree oil, antibatterico e rinfrescanti. Applicate sui piedi con frequenza, noterete che il cattivo odore andrà via subito.

Ponete più attenzione, è davvero importante la salute dei piedi, parlarne con il proprio medico è davvero importante.