Pediluvio all’aceto di mele | Benefici per la salute dei piedi

0
10

La cura dei piedi è fondamentale per il benessere di tutto il corpo, il pediluvio all’aceto è utile in diverse situazioni, non solo per curare le micosi, ma anche per alleviare il senso di stanchezza e pesantezza. 

Curare i piedi
Foto:Adobe Stock

Prendersi cura dei piedi è davvero importante, spesso passano in secondo piano, soprattutto durante l’inverno, ci so ricorda solo quando possiamo indossare i sandali.

Il benessere di ognuno di noi, parte proprio dai piedi, sono i protagonisti, ci permettono di sostenere il peso in modo corretto e di camminare. Infatti ci sostengono tutto il giorno, nelle varie attività e faccende domestiche, spesso la sera li ritroviamo stanchi e talvolta gonfi.

Motivo per cui è importante concederci un pediluvio ogni tanto, un vero e proprio toccasana per il nostro corpo. Questa pratica allevierà il senso di stanchezza dopo una lunga e faticosa giornata. Il pediluvio si può preparare con diversi ingredienti ma e provate quello all’aceto di mele noterete subito dei benefici.

L’aceto di mele è conosciuto come come condimento da usare in cucina, ma non tutti lo utilizzano per il pediluvio, utile anche in caso di piedi che emanano cattivo odore.

SULLO STESSO ARGOMENTO:Rimedi naturali per gambe stanche e gonfie | Scopriamoli

Pediluvio all’aceto: benefici per i vostri piedi

aceto di mele
Acero di mele Foto: Adobe Stock

Il pediluvio all’aceto di mele, è una pratica salutare per il benessere dei vostri piedi, inoltre si fa con un ingrediente naturale che tutti hanno in dispensa. Scopriamo i benefici del pediluvio all’aceto, così da poterlo fare a casa ogni volta che lo ritenete necessario.

1- Attenua il cattivo odore:piedi possono emanare un odore sgradevole, un problema che causa un certo imbarazzo, soprattutto se si frequentano palestre. La causa principale è la sudorazione, spesso si intensifica con l’arrivo dell’estate perchè le temperatura sono più alte. Se indossate anche calzature sbagliate e calze e calzini non traspiranti. Il sudore crea un ambiente favorevole per la proliferazione di germi e batteri che danno origine al cattivo odore. Grazie agli acidi contenuti nell’aceto, attenuano il cattivo odore e inibiscono la crescita dei germi. Procedete in questo modo, mettete in una bacinella 2 lt di acqua tiepida e uno di aceto, immergete i piedi e lasciateli in ammollo per circa 15 minuti. Poi sciacquate e asciugate bene. Nel caso in cui non adorate l’odore forte dell’aceto, provate ad aggiungere qualche goccia di olio essenziale come tea tree .

SULLO STESSO ARGOMENTO: Tea tree oil dalle proprietà straordinarie | 10 motivi per usarlo

2- Cura la micosi: spesso se si frequentano luoghi come piscine, le docce pubbliche, la probabilità di contrarre i funghi è alta. Il pediluvio all’aceto è molto utile in questo caso, riempite un bacinella con acqua tiepida e mettete un pò di aceto, poi immergete i piedi e lasciateli in ammollo per almeno 20 minuti. L’aceto andrà a ristabilire il giusto PH. Si fa riferimento a casi lievi, ma se la micosi è di entità maggiore, sarà opportuno rivolgersi al proprio medico.

3-Allevia il prurito: è capitato almeno una volta nella vita di ognuno di noi che si percepisce prurito ai piedi. In particolar modo quando si verifica uno squilibro ormonale sia a causa di un eccesso di secchezza o per la presenza di micosi, i piedi prudono.Oppure anche alcune calzature possono causare allergie e di conseguenza prurito. Provate un pediluvio all’aceto, mettete in una bacinella acqua calda e aceto, in parti uguali, poi immergete i piedi per circa 20 minuti.

4- Idrata e ammorbidisce i piedi: il pediluvio all’aceto aiuta a mantenere sempre i piedi morbidi e vellutati.Utile in caso di talloni secchi e screpolati. Provate oltre al pediluvio anche a levigare con la pietra di pomice i talloni in questo modo. In una bacinella mettete acqua e aceto, unite un pò di olio essenziale alla lavanda per avere un bel profumo. Immergete i piedi per 15 minuti. Poi con la pietra levigate e rimuovete le cellule morte dai talloni e dove sono presenti calli. Basta strofinare delicatamente con la pietra senza esagerare, per evitare di irritare. Sciacquate i piedi e asciugate per bene.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Pesantezza alle gambe? Tutti i rimedi per liberartene!

Talloni screpolati i rimedi naturali per trattarli
Talloni screpolati Foto: Adobe Stock

5- Sollievo per piedi stanchi e gonfi: capita spesso di avere piedi stanchi e gonfi, soprattutto a fine  giornata.  Anche stare troppe ore in piedi potrebbe causare il gonfiore ai piedi. Se si tratta di una condizione transitoria, provate il pediluvio all’aceto, in caso contrario chiedete sempre il parere medico. Per alleviare questa fastidiosa sensazione, provate questo rimedio, mettete in una bacinella acqua calda con aceto di mele e sale di Epsom. Se volete che i vostri piedi emanano un bel profumo unite dei fiori di lavanda essiccati. Immergete i piedi e lasciate per 15 minuti e poi asciugate bene.