Scarpe Lidl: come una scarpa da 13 euro arriva a costare più di 1000

0
106

Il fenomeno, assurdo e divertentissimo, delle scarpe Lidl non accenna a finire. Dal prezzo iniziale di 12,99 si è arrivati, ormai, a più di mille euro. Ma perché?

scarpe lidl
una vera… questione di brand! (fonte: Instagram)

La moda è una compagna veramente molto capricciosa: chi l’avrebbe mai detto, però, che ci avrebbe fatto diventare tutti pazzi per la Lidl?

Questa estate, infatti, la famosa catena di supermercati ha messo in vendita un particolare paio di scarpe che ha fatto molto scalpore!

Scopriamo insieme perché.

Scarpe Lidl: il caso. Da 12.99 a 1000 euro in pochissimo tempo

Quale pezzo di moda prendi? Passa domani online o nella tua filiale Lidl e regalati la nuova #collezioneLidl!”

Verrà ricordato come un vero e proprio X-Files nel mondo della moda il caso, ormai famosissimo, delle scarpe Lidl.

Il colosso tedesco dei supermercati, infatti, ha deciso di mettere in vendita una linea di sneakers, ciabatte, magliette e calzini in edizione limitata.
Ed a prezzi, ovviamente, più che convenienti!

Dai quattro ai cinque euro per ciabatte e magliette, un euro per i calzini e solo 12.99 per le scarpe da ginnastica.
Tutti i capi sono realizzati con i colori tipici dell’insegna del supermercato (blu, rosso e giallo) e fanno mostra del logo con la scritta Lidl.

Il successo è stato veramente dirompente e… sorprendente!

Tutti i punti vendita nei quali la collezione è stata messa a disposizione dei clienti hanno registrato vendite davvero record.
In Olanda gli scaffali sono stati svuotati “in dieci secondi” a detta dei commessi dei supermercati, mentre in Finlandia la corsa al resell (la pratica di vendere online oggetti nuovi alzando il prezzo) ha raggiunto cifre folli.
Stesso discorso per Germania ed anche Inghilterra dove un signore afferma di aver acquistato scarpe e calze Lidl online per la modica cifra di 3.100 sterline quasi, cioè, 4000 euro!

Il prezzo estremamente basso con il quale erano state messi in vendita originariamente i capi ha fatto scatenare la corsa all’acquisto.
Le sneakers, in particolar modo, sono andate immediatamente sold out.
Ma anche l’e-shop del supermercato registra il tutto esaurito: insomma, procurarsi un qualsiasi pezzo della collezione Lidl sembra veramente impossibile!

Su tutti i siti di compra-vendita, però, si è scatenata la caccia all’oggetto: le scarpe sono ormai valutate ben oltre i mille euro!
Stesso discorso per le magliette e le ciabatte: i prezzi sono lievitati in maniera impressionante ma questo, incredibilmente, non scoraggia gli acquirenti.

Le ragioni del successo: perché vogliamo comprare la collezione Lidl?

Sind wir dein Händler des Herzens? ❤️ Zeig uns deine Liebe und wähle uns auch offiziell zum Händler des Jahres 2020 in…

Pubblicato da Lidl Deutschland su Domenica 9 agosto 2020

Ridendo e scherzando, un po’ di voglia di comprare i capi con il logo Lidl è venuta anche alla sottoscritta.

Ma perché?

Di certo gli oggetti, per quanto non eccessivamente eleganti, sono spiritosi e molto accattivanti.
L’accostamento dei colori è perfettamente azzeccato ed il logo veramente inserito ad arte: ma è abbastanza per acquistare un capo dichiaratamente economico pagando svariate centinaia di euro?

Ovviamente la risposta è no: chi ha comprato a prezzi folli i capi Lidl cerca, non a torto, di rivenderli il prima possibile.
E deve farlo in fretta prima che sparisca l’eccitazione del momento!
Prima o poi il mercato sarà saturo e l’ultimo che si ritroverà in mano un capo Lidl avrà fatto uno scambio… poco vantaggioso!
Insomma, proprio niente a che vedere con la filosofia del Trade Me Project, un’altra curiosissima storia!

Il successo dei capi della collezione Lidl, però, ha a che vedere anche con un altro, importantissimo fattore.
Senza volerlo (o forse sì?), i designer della collezione hanno fatto qualcosa che tutti coloro che lavorano nel campo della moda cercano di realizzare costantemente.
Creare una domanda.
I prodotti, infatti, sono diventati immediatamente esclusivi a causa del bassissimo numero di capi messo in vendita.
Ma questo non basta: l’utilizzo del marchio del negozio, molto famoso e ben riconoscibile, ha aiutato questi oggetti a diventare leggenda.

Una storia simile era successa con alcuni capi realizzati con le enormi borse di plastica che si comprano da Ikea: gli indumenti erano diventati veri e propri oggetti del desiderio ed erano ricercatissimi da tutti gli appassionati di moda.

In questo caso le scarpe e le ciabatte Lidl sono diventate in pochissimo tempo un vero e proprio cult.
Per il marchio Lidl un’ottima pubblicità: anche sulla pagina Facebook ufficiale italiana gli utenti hanno chiesto quando e se sarà possibile comprare i capi della collezione.
La risposta è stata negativa e questo non ha fatto altro che accrescere la domanda!

scarpe lidl
l’oggetto del desiderio, terminato in tutto il mondo! (fonte: sito ufficiale Lidl)

Sbarcati su Ebay e su tutti gli altri siti dove si vendono e comprano oggetti in autonomia i capi della collezione Lidl sono, quindi, ormai dei mostri sacri.

Aste che vanno oltre i 700 euro e prezzi folli a parte, se proprio desideriamo questi oggetti, ormai c’è poco da fare.
Meglio aspettare che il trend sia passato e cercare di comprare quando i prezzi si saranno abbassati!

Nel frattempo possiamo accontentarci di scegliere il nostro nuovo cappotto (magari pescando tra quelli più in voga per la stagione a venire) o acquistando un paio di jeans flared il nuovo trend in fatto di moda.

E, per il futuro, magari tentare qualche accostamento più azzardato come quello tra rosa e rosso per trovarci anche noi… nell’occhio del ciclone!