Polpette morbide alla paprica affumicata, un secondo rapidissimo

0
79

Polpette e paprica, un matrimonio perfetto. Le polpette morbide alla paprica affumicata sono un secondo piatto veloce e molto pratico

Polpette morbide alla paprica affumicata

Le spezie sono entrate ormai da anni a far parte anche delle nostre ricette e offrono tante soluzioni interessanti. Come le polpette morbide alla paprica affumicata, con quest’ultima con non va nella salsa ma direttamente dentro all’impasto.

Come la carne di vitello o di manzo, la paprica affumicata è perfetta. Se volete alleggerire la ricetta potete puntare sul pollo o sul tacchino macinato, utilizzando la paprica dolce che non modifica assolutamente il risultato finale.

Polpette morbide alla paprica affumicata, come servirle

(Pixabay)

Queste polpette morbide alla paprica affumicata possono essere servite come secondo piatto oppure come finger food in un buffet (con uno stecchino infilato). L’accompagnamento ideale è con della purea fumante, oppure delle verdure grigliate e leggermente condite con olio e limone.

Ingredienti (per 4 persone):
500 g carne di vitello macinata
1 uovo + 1 tuorlo
80 g pecorino
1 cucchiaino paprica affumicata
prezzemolo tritato
1 bicchierino vino rosso
1 bicchierino di brodo di carne
farina 0
olio extravergine di oliva
sale

Preparazione:
Versate la carne in una ciotola, unite l’uovo intero insieme al tuorlo e cominciate a lavorare il composto con le mani. Aggiungete anche il pecorino grattugiato e il prezzemolo tritato, regolate di sale e date gusto con la paprica affumicata.

Amalgamate a lungo per ottenere un impasto omogeneo, poi lasciatelo riposare in frigorifero per 30 minuti, coperto da pellicola per alimenti. Passato questo tempo toglietelo dal frigorifero e formate delle polpette grandi come una noce. Infarinatele leggermente e mettetele in un piatto, pronte per friggere.
Versate due cucchiai di olio extravergine di oliva in una padella sufficientemente grande da poter contenere anche le polpette e lasciatelo andare a fiamma media. Quando l’olio sarà caldo, adagiate delicatamente le polpette per evitare che si rompano.


Lasciatele cuocere per un quarto d’ora a fiamma bassa, così saranno perfette senza bruciare e senza disfarsi. Sfumate con il vino e il brodo per una cottura uniforme, poi lasciate ancora una decina di minuti.
Spegnete il fuoco e servitele ancora calde.