Come lavare i capelli secchi e quali prodotti utilizzare: tutto ciò che c’è da sapere

0
75

Come lavare i capelli secchi? Non è così difficile, basta prestare la giusta attenzione, non scegliendo prodotti a caso ma con ingredienti specifici.

Come lavare capelli secchi
Capelli secchi Foto:Adobe Stock

capelli secchi e sfibrati, è un problema che purtroppo interessa diverse persone, non solo le donne. La chioma si presenta secca, sfibrata e poco voluminosa, ma non è un problema grave, ma non deve essere sottovalutato. Purtroppo le cause possono essere diverse e possono variare da persona a persona, dalla mancata idratazione che determina la chioma poca luminosa e con le punte che tendono a diventare fragili e a spezzarsi.

Quindi in caso di capelli secchi è opportuno prestare la giusta attenzione per evitare che si possano seccare ulteriormente e il capello di conseguenza tende a sfibrarsi e spezzarsi. Molte aziende hanno realizzato diverse formulazioni per capelli secchi, quindi è importante fare una scelta accurata. Ma sicuramente devono essere realizzati con prodotti che proteggono i capelli e non solo devono ripristinare il naturale equilibrio fisiologico del cuoio capelluto. Cerchiamo di analizzare in dettaglio quali prodotti scegliere e come fare in modo corretto lo shampoo.

Capelli secchi: come scegliere lo shampoo

Come lavare capelli secchi
Shampoo Foto:Adobe Stock

Bisogna prendersi cura dei capelli secchi, in particolar modo se sono lunghi perchè le punte potrebbero spezzarsi più facilmente. Infatti dovremmo garantire una chioma folta, morbida e nutrita e soprattutto ben idratata. Spesso trattamenti come tinture, decolorazioni, messe in piega possono indebolire la chioma. Quindi scelta ponderata sul tipo di shampoo e prodotti per la cura del capello. In caso specifico dell’alimentazione o squilibri ormonali, è davvero importante rivolgersi ad un medico specialista così saprà consigliarvi come rimediare al meglio. Spesso queste cause interne non si devono sottovalutare, ma se si scelgono dei prodotti sbagliati si può solo peggiorare la situazione, senza attenuare il problema.

Inoltre lo shampoo va scelto con criterio, deve curare i capelli, idratarli in profondità e non solo si deve deve dare luce e volume alla chioma. Infine lo shampoo non deve contenere siliconi, parabeni, agenti aggressivi e schiumogeni, ma solo ingredienti naturali, magari come ortica, salvia, rosmarino, olio di tea tree.

Guida all’acquisto dello shampoo

come lavare capelli secchi
Come scegliere lo shampoo Fonte:iStock Photo

Quando acquistate lo shampoo leggete bene quali sono i suoi ingredienti e quale è l’efficacia, se scegliete quello sbagliato avrete l’effetto contrario.Ecco alcuni prodotti che potete trovare in commercio o acquistare tranquillamente on line con un semplice click per prendervi cura dei vostri capelli.

1- Shampoo Grow Gorgeous repair: è uno shampoo a base di caffeina, molto efficace per idratare la chioma e le punte. Non solo dopo diversi lavaggi la chioma diventa morbida e setosa, si può definire un elisir di bellezza per i vostri capelli.

2- Shampoo Dercos Kera Solutions Resurfacing: uno shampoo che idrata il cuoio capelluto e non solo protegge in particolar modo i capelli danneggiati, e li ammorbidisce.

3-Shampoo Wella Fusion Repair: è uno shampoo che va a rinforzare la fibra del capello, inoltre sarà più idratato. La chioma sarà morbida e setosa, grazie al programma silksteel fusion i capelli morbidi e setosi al tatto. Infatti l’azienda Wella ha creato un programma specifico per curare i capelli secchi e sfibrati. Questa formula è stata studiata proprio per questo tipo di capelli, lo shampoo contiene amminoacidi, lipidi che penetrano in profondità e idratando e fortificando la fibra del capelli, ma aiutando a prevenire la rottura dei capelli.

4- Shampoo Kerastase Nutritive Bain satin 2:  non solo idrata la chioma, ma aiuta anche i districare i capelli. E’ stato studiato proprio per curare i capelli secchi che tendono a spezzarsi facilmente. Contiene molti lipidi e proteine sostanze benefiche per la chioma.

5- Shampoo Bed head TIGI: è uno shampoo che molti hair stylist utilizzano nel proprio salone di bellezza, infatti è professionale. La sua formulazione è stata studiata proprio per riparare la cute debole, inaridita che tende a spezzarsi. Spesso dipende anche dal tipo di tecnica di asciugatura. Tra gli ingredienti ci sono sostanze antiossidanti e districanti che proteggono la chioma e la rinforzano.

6- Shampoo Mango Butter di Klorane: va a nutrire in profondità la cute e non solo protegger i capelli creando una sorte di protezione sul cuoio capelluto.

7- Shampoo Phytokératine Extrême: contiene il burro di sapote e l’olio di baobab che idraterà i vostri capelli. I capelli saranno più morbidi e setosi, dopo alcuni trattamenti noterete subito la differenza. Potete dire bye bye ai capelli secchi e le punte sfibrate.

Come lavare i capelli secchi: ecco alcuni consigli

Come fare lo shampoo capelli secchi
Shampoo capelli secchi Foto:Adobe Stock

Avere la cute secca e le punte sfibrate è un vero e proprio problema, bisogna trattare i capelli nel modo giusto, se si desidera sfoggiare una chioma voluminosa e perfetta.

E’ necessario utilizzare prodotti specifici e non solo, bisogna lavarli nel modo corretto, sicuramente farle ogni giorno lo shampoo non è un’ottima soluzione. Infatti è necessario lavarli almeno una volta a settimana, tanto i capelli secchi non si sporcano facilmente. Se la frequenza aumenta a più di 2 volte a settimana c’è il rischio di andare incontro a capelli ancora più disidratati.

Poi dopo aver scelto lo shampoo giusto, procedete in questo modo.

1- Bagnare i capelli: tutta la chioma dovrà esser bagnata bene.

2- Fare lo shampoo: applicate sulle mani lo shampoo e poi distribuite sulla chioma in modo uniforme, partendo dal cuoio capelluto fino ad arrivare alle punte. Fate dei massaggi delicati per riattivare la microcircolazione, potete iniziare dalla nuca.

3-Sciacquare i capelli per bene: dovete eliminare tutto lo shampoo, non fate con acqua troppo calda, altrimenti non si stimolate la microcircolazione.

Non sbagliate più e prendetevi cura dei vostri capelli, non trascurate se il problema deriva da uno squilibrio ormonale o dall’alimentazione.

Si consiglia vivamente di non eccedere con la quantità di shampoo, non solo anche di balsamo e maschere. Potete chiedere consiglio al vostro hair stylist, su lozioni da usare a   base di cheratina che possono rafforzare i capelli e non solo aumentano di volume. I capelli secchi hanno bisogno di maggior cura soprattutto in estate, quando il sole, la salsedine possono peggiorare il problema. Quindi non dimenticate di utilizzare protezioni che proteggono i capelli dai filtri solari e spray idratanti.