Allerta alimentare per salmone affumicato

0
76

Nuova allerta per salmone affumicato. Tutte le informazioni sul quale non va mangiato e su come restituirlo.

allerta salmone
salmone affumicato – Fonte: Adobe Stock

Tempi bui per chi ama il salmone. Negli ultimi tempi, infatti, i richiami alimentari per questo prodotto sono stati diversi e tutti piuttosto gravi.

L’ultimo, in ordine cronologico, arriva dal RASFF e dal sito del Ministero della Salute. A seguire, tutte le informazioni utili per riconoscerlo e su come muoversi.

Allerta per salmone affumicato con rischio microbiologico

recall
Cartello recall – Fonte: Adobe Stock

Come già accennato, l’allerta arriva dal sito del Ministero della Salute che in questi giorni ha diramato un richiamo importante per un lotto di salmone affumicato. Ecco tutte le specifiche.

  • Nome del prodotto: Salmone Selvaggio Sockeye affumicato
  • Denominazione: Salmone Selvaggio Sockeye affumicato 100 g
  • Ragione sociale dell’OSA: Polar Salmon Hjering Laks A/S
  • Lotto di produzione: 19152282
  • Marchio di identificazione dello stabilimento: DK-1746
  • Nome del produttore: Polar Salmon Hjerting Laks A/S
  • Sede dello stabilimento: H.E. Bluhmes Vej, 18-6700, Esbjerg, Danimarca
  • Data di scadenza: 16/10/2020
  • Descrizione del prodotto: Confezione da 100 grammi
  • Motivo del richiamo: Possibile presenza di Listeria Monocytogenes

Sul sito è stata inserita anche l’avvertenza con la quale si invita la clientela a non consumare il prodotto.

I sintomi da listeria

candida e mughetto come si effettua la diagnosi
Pixabay

Assumere alimenti contaminati da listeria è pericoloso in quanto si può andare incontro ad una malattia infettiva curabile solo con l’uso di antibiotici.
Qualora si fosse acquistato e consumato il prodotto prima di apprendere del suo richiamo, i sintomi da intossicazione sono:

  • Febbre
  • Diarrea
  • Problemi di tipo gastrointestinale
  • Dolori Muscolari
  • Meningite

Se si è mangiato il lotto di salmone sopra indicato, quindi, in presenza di sintomi (e anche in loro assenza) è importante contattare il proprio medico di famiglia per comunicargli la cosa in modo da capire come procedere. In caso di febbre o di sospetti è sempre bene farsi visitare il prima possibile.

Questo mese i casi di allerta riguardanti il salmone sono stati diversi. Per conoscenza (e qualora se ne fossero acquistati altri senza consumarli), ecco quelli da verificare:

Allerta alimentare
Allerta alimentare (Adobestock photo)

Restare sempre aggiornati sulle varie allerte alimentari è sempre un buon modo per prendersi cura di se e della propria famiglia, tenendo sotto controllo i cibi che si portano ogni giorno in tavola.