Home Attualità Nuova allerta per salmone affumicato

Nuova allerta per salmone affumicato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 6:28
CONDIVIDI

Nuova allerta alimentare per lotto di salmone affumicato. Informazioni sul prodotto.

salmone affumicato allerta
salmone affumicato – Fonte: Pixabay

Qualche giorno fa avevamo condiviso l’allerta per un lotto di salmone affumicato venduto dall’Unes in confezioni da 100 grammi. A quanto pare il richiamo è stato esteso anche per un nuovo lotto, questa volta riguardante una confezione più piccola, ovvero quella da 50 grammi.

A seguire tutte le informazioni per riconoscere il prodotto e su come comportarsi qualora ci si dovesse accorgere di averlo acquistato.

Allerta alimentare per salmone affumicato norvegese

recall
Cartello recall – Fonte: Adobe Stock

Il nuovo richiamo alimentare è stato diffuso dal sito del Ministero della Salute e dal gruppo dei supermercati Unes. Il rischio è abbastanza alto perché riguarda la presenza di Listeria. Per questo motivo riportiamo tutte le indicazioni utili per riconoscere il prodotto.

  • Nome: Salmone affumicato norvegese
  • Marchio: Unes
  • Nome o ragione sociale dellOSA: Unes Maxi S.P.S. Viale dell’Industria SNC – 20090 Vimodrone (Mi)
  • Lotto di produzione: SA75-22620
  • Marchio di identificazione dello stabilimento: IT D6Z3T CE
  • Nome del produttore: SICILY FOOD SRL
  • Sede dello stabilimento: Via Miniera Mintini SNC 92921 Aragona (AG)
  • Data di scadenza. 22/09/2020
  • Tipo di confezione: Da 50 grammi
  • Motivo del richiamo: Presenza di Listeria Monocytogenes

All’interno del richiamo è presente anche una nota nella quale si invitano i consumatori ancora in possesso del prodotto sopra indicato a non consumarlo per nessun motivo e di restituirlo presso il punto vendita. Viene inoltre precisato che il richiamo riguarda esclusivamente il lotto indicato (oltre al precedente lotto di salmone affumicato richiamato per lo stesso motivo).

Qualora si fosse invece già consumato, in parte o per intero, il consiglio è quello di rivolgersi al proprio medico curante e far presente la situazione in modo da verificare lo stato di salute e prendere eventuali provvedimenti il prima possibile.

Intossicazione da listeria: cos’è e come trattarla

allerta listeria in salmone
stetoscopio – Fonte: Pixabay

Per chi non lo sapesse, la listeria è un batterio che si trova nella terra, nell’acqua e nella vegetazione. Può quindi contaminare diversi alimenti come le verdure, le carni poco cotte, i formaggi molli, il latte, etc…

Entrando in contatto si corre il rischio di prendere la listeriosi, una malattia infettiva ce sicura con l’uso di antibiotici. I sintomi più comuni sono:

  • Febbre alta
  • Dolori muscolari
  • Diarrea
  • Problemi gastrointestinali
  • Meningite

A contrarla sono solitamente le persone più vulnerabili come i bambini, gli anziani o le donne in stato di gravidanza.

Allerta alimentare
Allerta alimentare (Adobestock photo)

Per questo motivo è molto importante prestare attenzione a ciò che si mangia ogni giorno e ai vari richiami delle allerte alimentari che vengono diramati al fine di evitare il consumo di cibi contaminati.