Polpette morbide e gustose: consigli utili ed errori da evitare

0
12

Polpette morbide e gustose? Non è così difficile, scopri come realizzarle a casa senza alcuna difficoltà, seguendo i consigli ed evitando qualche errore.

Polpette morbide e gustose: consigli utili
Polpette morbide FontePixabay

Le patate sono spesse protagoniste in cucina, sono tra gli alimenti più consumati e conosciuti in tutti il mondo. Deliziano il palato di tutti, grandi e piccini, le possiamo definire la regina della cucina, perchè sono versatili e si prestano alla preparazione di diverse ricette. Le polpette si preparano solitamente con la carne tritata, ma ormai si possono cucinare senza, ma solo con verdure.

Con le polpette si possono preparare dei secondi piatti e non solo anche sfiziosi antipasti, si prestano a diverse cottura non solo fritte, ma anche al forno o cotte al vapore.

Polpette al sugo, le classiche che preparavano le nostre nonne e quelle con carne e verdure un pò più moderne.

Ma spesso è capitato di prepararle, ma non sempre sono morbide, come mai? Non solo quali errori si commettono quando si preparano le polpette a casa?

Polpette morbide e gustose: consigli ed errori

Polpette morbide e gustose: consigli utili
Impasto delle polpette Fonte:Pixabay

Il desiderio di ogni massaia è di preparare delle polpette morbide e gustose e non solo che non si rompono durante la cottura. E’ un secondo piatto che si prepara spesso non solo per i grandi, ma anche per i più piccoli. Quindi è opportuno non commettere errori, così da poterle preparare in ogni momento, anche per le occasioni più importanti.

Spesso si preparano come ricetta di riciclo, magari avete delle melanzane a dadini fritte avanzate, che potete unire al macinato e preparare delle deliziose polpette.

Ecco alcuni errori da evitare e consigli da seguire per potere gustare delle polpette morbide.

Se l’obiettivo sono polpette morbide a lungo, il segreto sta nell’impasto. Parliamo dalle uova, si sa che sono addensanti, quindi rendono l’impasto morbido. Il segreto sta nelle proporzioni per ogni 400 g di carne tritata unite un solo uovo.

Non solo anche il tipo di carne tritata, che deve essere magra, così si mantiene morbida anche dopo la cottura. Potete optare a preparare un impasto con carne tritata mista, magari con vitello e suino. Non si consiglia di utilizzare la carne tritata surgelata, ma fresca.

L’impasto si sa che si prepara con il pane raffermo, il segreto è nell’ingrediente per ammorbidirlo. Invece di mettere in ammollo il pane nell’acqua, potete utilizzare il latte, in questo modo avrete un impasto molto più morbido e le polpette saranno più saporite.

Lasciate in ammollo per almeno 10 minuti e poi strizzate bene, altrimenti rendete troppo morbido l’impasto con il rischio di far rompere le polpette in cottura.

Che ne dite di aggiungere anche un pò di ricotta o patate cotte al vapore?

Procedete in questo modo, mettete nella ciotola le uova, il pane ammorbidito, la carne e la ricotta, che dovete lasciar colare bene in un colino. Se non la preferite aggiungete delle patate cotte al vapore e ridotte a purea.

Quando condite l’impasto, fate attenzione alle spezie e al sale, se esagerate non otterrete un impasto dal gusto equilibrato. Le spezie donano sapore, ma se eccedete potreste avere un effetto contrario.

La cottura un altro cruccio, è importante rispettare i tempi della cottura. Come già ribadito, le polpette si possono cuocere:

  • al vapore
  • al forno
  • fritte
  • al forno
  • al sugo

Se non fate attenzione, rischiate di farle cuocere solo fuori e non dentro, il problema accade soprattutto durante la frittura.

La fiamma deve essere bassa e fare una cottura più lunga, così da ottenere una crosticina deliziosa a dir poco invitante. Abbiate cura di girarle durante la cottura. Per non ricadere in errori, non formate polpette troppo grandi, perchè sarà meno omogenea e veloce la cottura.

Leggete le nostre ricette sulle polpette, cliccate qui .

Adesso avete le idee più chiare su come preparare polpette morbide e gustose.