Alberto Matano: La Vita in Diretta al via (con frecciata a Barbara)

0
6

Alberto Matano si è ritrovato alla conduzione “in solitaria” di La Vita in Diretta: i suoi propositi per il futuro dello show.

Alberto Matano La Vita in Diretta
Alberto Matano (Instagram)

Alberto Matano sarà il volto unico de La Vita in Diretta. Il suo stile di conduzione e la sua serietà professionale hanno convinto al cento per cento la dirigenza RAI, che ha deciso di “liberare” il conduttore dall’ingombrante presenza di Lorella Cuccarini e di lasciargli campo libero per realizzare un programma a sua immagine e somiglianza.

Come sanno tutti coloro che hanno potuto seguire la vicenda del programma nelle scorse settimane, la Cuccarini non ha preso benissimo l’idea di essere stata cancellata dal cast del programma con un semplice colpo di spugna e ha scritto cose orribili sul conto del collega in una lettera indirizzata agli altri colleghi del programma.

Alberto Matano ha sempre scelto la via della diplomazia  e dell’eleganza per gestire la situazione, che a livello di immagine avrebbe potuto risolversi in un boomerang colossale ma, quando ha avuto la possibilità di elencare i suoi cinque propositi per il futuro del suo programma, non si è fatto scappare l’opportunità di lanciare una frecciatina (e non alla Cuccarini, che evidentemente il giornalista considera ormai acqua passata).

Alberto Matano: “A La Vita in Diretta niente caffeuccio”

Alberto Matano
Alberto Matano (Fonte: Instagram)

L’idea di Matano è quella di offrire ai telespettatori un’informazione rigorosa e professionale, ma assolutamente piacevole dal punto di vista dell’intrattenimento. Si tratta di un obiettivo molto ambizioso che, però, il giornalista sente di poter raggiungere.

Per il sito di Davide Maggio Matano ha avuto l’opportunità di stilare un elenco di 10 punti in cui ha riassunto le cinque cose che farà e le cinque cose che non farà assolutamente nel corso del suo programma.

Tra i buoni propositi che Alberto Matano si propone di rispettare durante la “nuova era” de La Vita in Diretta (ha scritto proprio così nell’ultimo post di Instagram) c’è: raccontare la realtà, dire la verità, informare con responsabilità ed empatia, essere la voce dell’Italia intera, con una comunicazione senza filtri, contemporanea e molto pop.

Lo ha scritto, praticamente di suo pugno, sullo spazio web messo a sua disposizione da Davide Maggio. Tra le cose che saranno assolutamente bandite dalla prossima stagione de La Vita in Diretta ci sono invece: temi sganciati dal reale, le solite interviste, “far finta di niente” e, infine il caffeuccio prima della diretta e ballare i lenti.

Non si può non notare quanto Alberto Matano abbia deciso di “puntare il dito” contro le famosissime colleghe e “rivali” che regnano incontrastate nel palinsesto Mediaset.

Se il “caffeuccio” è un’abitudine ormai amatissima di Barbara D’Urso, entrata a far parte dello stile di conduzione “nazional popolare” della signora di Live. Tra l’altro proprio in queste ore pare che il “caffeuccio” di Barbara sia finito, come ha fatto notare la conduttrice in un simpatico video Instagram.

“Ballare il lento” invece è uno dei molti momenti clou di Uomini e Donne, immortale dating show di Maria De Filippi.

Caffeucci e lenti a parte, Alberto Matano sembra decisissimo a dare alla nuova comunicazione informativa della RAI un taglio pop, cioè leggero, piacevole e di facile fruizione, senza andare alla deriva nel trash, come purtroppo (o per fortuna) capita a Barbara D’Urso e Queen Mary.

L’inizio della nuova stagione de La Vita in Diretta è prevista per oggi, 7 Settembre alle 17.00 e andrà in onda tutti i giorni dal Lunendì al Venerdì.

Come hanno reagito i fan della trasmissione alla notizia che Alberto Matano condurrà da solo? Qualcuno ha sostenuto la tesi della Cuccarini, cioè che Alberto avesse manipolato le cose in maniera da rimanere conduttore unico della trasmissione, mentre altri festeggiano la “liberazione” dalla Cuccarini, che molti hanno definito piuttosto arrogante. Anche la Lucarelli aveva puntato il dito contro la conduttrice, che ha dato l’impressione di non essere capace di stare alle regole del gioco.