Rotolo di tacchino farcito con frittata, come cuocerlo senza errori

0
12

Tacchino e uova, due ingredienti facili, ma che messi insieme danno vita ad un secondo piatto di sostanza: è il rotolo di tacchino farcito con frittata

Rotolo di tacchino farcito con frittata Adobestock

La fantasia in cucina non manca mai, ma nel caso dovesse succedervi di non sapere cosa preparare, i rotoli di carne al forno sono la soluzione ideale. Questa volta prepariamo il rotolo di tacchino farcito con frittata. E spieghiamo anche tutto i passaggi per cuocerlo senza errori, portano a tavola un secondo piatto di sostanza.

Il primo passo è quello di avere un  macellaio amico, o almeno di fiducia, che vi dia un bel pezzo di fesa di tacchino. Un chilo, leggermente abbondante, per quattro persone basterà. Il, secondo passo invece sta a voi, a sono tutte operazioni semplici. Con un minimo di manualità, aprire la fesa e farcirla sarà un piacere e il risultato finale vi ripagherà dello sforzo.

Rotolo di tacchino farcito con frittata, tutti i passaggi

(Pixabay)

 

Il modo migliore di servire il rotolo di tacchino farcito con frittata è accompagnato da una semplice insalata verde condita al momento. Questo è un  piatto che, tagliato a fettine, potete tranquillamente portare come pranzo sul posto di lavoro.

Ingredienti:

1,2 kg di fesa di tacchino
6 uova
basilico
coriandolo
olio extravergine di oliva
sale
pepe

Preparazione:

L’unica parte veramente manuale è la pulizia del, tacchino. Dovete togliere tutto il tessuto connettivo superficiale e gli eventuali fili di grasso in eccesso. Poi apritelo a portafoglio, utilizzando un coltello affilato. Tagliate la fesa orizzontalmente prima da destra a sinistra, facendo attenzione a non staccare la fetta. Poi procedete da sinistra a destra, in modo da aprire la carne in un unico strato che diventerà più sottile. Copritelo con della pellicola da cucina e battetelo con il batticarne per pareggiarlo. Togliete la pellicola, regolare di sale e pepe.

Poi sbattete le uova con una presa di sale e un trito di basilico e coriandolo (volendo potete aggiungere anche della paprika dolce). Versate il composto in una padella con un filo di olio e cuocete la frittata a fuoco basso, con il coperchio, come siete abituate a fare. Cinque minuti dovrebbero bastare per averla perfetta. Poi toglietela dalla padella e mettetela in un piatto.

Mettete il tacchino su un foglio di carta forno e adagiatevi sopra la frittata, tagliandola dove occorre per non farla uscire, in modo da coprire tutta la superficie. Chiudete il tacchino come se fosse un rotolo, aiutandovi con la carta da forno. Quindi sigillatelo alle estremità e avvolgetelo in un foglio di alluminio.

Appoggiate il rotolo di tacchino e frittata su una teglia unta con un filo di olio e infornate a 200° per circa 25 minuti, girando il rotolo ogni 10’. Quando è pronto, togliete alluminio e carta da forno, affettate il vostro rotolo e servitelo, anche tiepido.