Lavare le stoviglie: errori da evitare assolutamente

0
13

E’ importante lavare le stoviglie in modo corretto,ma non tutte le persone sanno che ogni giorno si commettono errori, scopriamoli.

Lavare le stoviglie evita gli errori
Foto:Adobe Stock

E’ importante pulire a fondo la cucina, una faccenda domestica che deve essere fatta con regolarità. Non solo perchè è la stanza dove si trascorre molto tempo, ma si sporca più spesso, basti pensare che non solo si preparano le pietanze, ma il più delle volte si consumano.

Ma spesso quando si lavano le stoviglie, spesso si commettono degli errori. Se la pulizia non viene fatta in modo accurato, c’è il rischio che possano rimanere batteri e germi. 

Non solo, si trasferiscono sia sul cibo che sulle superfici, ma scopriamo quali sono gli errori più comuni che si commettono quando si lavano le stoviglie.

Lavare le stoviglie: errori più comuni da evitare

Lavare le stoviglie
Foto:Pixabay

Ogni giorno si commettono degli errori in cucina che possono compromettere la salute delle persone che ci vivono. Se le stoviglie non vengono igienizzate bene, c’è il rischio che germi e batteri non vadano via. Gli errori che si commettiamo sono tanti, spesso la fretta è non gioca a vostro favore. Anche la spugna che si utilizza per lavare le stoviglie potrebbe rivelarsi un veicolo di germi e batteri. Ecco alcuni errori da evitare quando si lavano le stoviglie.

1- Non utilizzare la giusta temperatura dell’acqua: errore molto comune soprattutto quando le stoviglie si lavano a mano e non in lavastoviglie. La temperatura dell’acqua è fondamentale per garantire una buona detersione delle stoviglie. Il solo detersivo non basta. Non solo l’acqua calda rispetto a quella fredda, riesce a rimuovere lo sporco più facilmente.

2- Utilizzare un detersivo non adatto: si deve usare un detersivo specifico per stoviglie e non solo non bisogna eccedere nelle quantità. Infatti potrebbero rimanere sulle stoviglie ed essere ingeriti con gli alimenti. Quando acquistate il detersivo al supermercato, accertatevi che sia specifico per stoviglie.

3-Lavare le stoviglie con residuo di cibo: è buona abitudine rimuovere bene tutto il cibo presente nei piatti, pentole, padelle e metterle nella pattumiera. Vi consigliamo di utilizzare una spazzolino che utilizzerete solo in cucina, così da rimuovere completamente ogni residuo di cibo.

4- Non riempire il lavello: lavare sotto acqua corrente determinerà solo uno spreco di acqua. Infatti il lavello si deve riempire con acqua calda, versate la quantità giusta di detersivo. Poi immergete le stoviglie senza residui di cibo e procedete al lavaggio.

5- Lavare le stoviglie nel lavello sporco: se lavate le stoviglie nel lavandino sporco, si incorrono dei rischi, i germi e batteri presenti  entreranno a contatto con le stoviglie. Lavate bene il lavello anche con prodotti naturali come l’aceto bianco, potete utilizzarlo puro oppure diluito in acqua, così eliminerà lo sporco più ostinato. Poi sciacquate bene per eliminare ogni residuo di sporco. In alternativa mettete qualche goccia di olio essenziale di tea tree su una spugna e pulite. Si consiglia di pulire il lavello, dopo aver lavato i piatti, potete anche utilizzare una miscela di bicarbonato e aceto.

6-Lavare per ultimo i bicchieri: l’errore più comune. I bicchieri si devono lavare per primi e non insieme alle altre stoviglie. E’ una fase molto delicata, evitate di farli urtare. Potete anche lavare i bicchieri e calici uno alla volta per accertarsi che siano andati via ogni traccia di sporco.

7- Utilizzare una spugna sporca e poco adatta: la spugna è un accessorio indispensabile per rimuovere lo sporco dalle stoviglie. Deve essere sempre pulita perchè potrebbe essere l’habitat perfetto per germi e batteri.

Errori da evitare quando lavi le stoviglie
Spugna da cucina Foto:AdobeStock

E’ importante lavarla spesso, utilizzate un sapone specifico antibatterico, poi la sciacquate e la dovete far asciugare al sole. Se potete preferite le spugne realizzate con fibre naturali evitando quelle in plastica.

In caso di sporco ostinato, lasciate le stoviglie in ammollo.