Come utilizzare la lacca per capelli evitando qualche errore

0
2

Scopri come utilizzare la lacca per capelli in modo corretto e senza commettere errori, così da poter sfoggiare una chioma perfetta e duratura.

Fissare le acconciature
Lacca per capelli Foto:Adobe Stock

La lacca per capelli è un prodotto indispensabile per alcune donne, non può mai mancare insieme agli altri prodotti per la cura dei capelli. Possiamo definirlo un vero e proprio alleato di bellezza per alcune donne, per fissare le acconciature e la messa in piega.

Per alcune donne è un prodotto ormai tramontato negli anni settanta, ma per tutte. Inoltre la lacca è un prodotto molto pratico e veloce da utilizzare per definire lo sytling. Infatti negli ultimi anni viene largamente utilizzata, in quanto dona volume e garantisce una tenuta più lunga, ma solo se viene utilizzata in modo corretto e nelle giuste quantità. Infatti l’uso sbagliato potrebbe stressare i capelli o renderli troppo secchi e duri al tatto.

Noi di CheDonna.it siamo qui per darvi tutte le informazioni a riguardo, come utilizzare la lacca per capelli evitando qualche errore.

Come utilizzare la lacca per capelli

Lacca per capelli
Applica la lacca dopo aver asciugato i capelli Foto:Adobe Stock

La lacca per capelli è un prodotto molto utilizzato sia dagli hair stylist che dalle donne quando vogliono fissare i capelli, in particolar modo le acconciature.

E’ un prodotto che si acquista nei negozi che vendono prodotti per la cura dei capelli, ne esistono diversi, quelle con tenuta forte e leggera. Quindi la scelta va fatta in base al proprio capello, del resto come per lo shampoo, balsamo e maschere.

E’ un alleato delle donne, dona una maggiore durata alle acconciature e messe in piega, scopriamo come.

Dopo aver fatto lo shampoo come di consueto, lavate i capelli e asciugateli bene, poi agitate bene la bomboletta, vaporizzate con la lacca mantenendo una distanza di circa 20 centimetri dai capelli, per poi definire con la spazzola e phon, l’acconciatura.

Al momento dell’acquisto dovrete scegliere la lacca in base al risultato finale che desiderate ottenere. Se volte mantenere una piega a lungo, scegliete quella a tenuta forte, così da durare a lungo. Se il vostro obiettivo è di mettere in evidenza un’ondulazione dei capelli, potete tranquillamente scegliere quella a tenuta media o leggera. E’opportuno talvolta seguire alcuni semplici accorgimenti per garantire una messa in piega a lungo.

Per fortuna ci sono diverse lacche in base alla propria esigenza, inoltre nei negozi specializzati per estetisti e parrucchieri, potete trovare lacche non solo ecologiche, ma anche biologiche e colorate. Diciamo ce ne sono per tutti.

In base al risultato finale che desiderate, applicate la lacca secondo quanto segue:

-Donare volume: se avete i capelli poco voluminosi e volete dare il giusto volume, procedete in questo modo. Spruzzate la lacca a testa in giù, poi sollevatela e applicate la lacca anche dalle radici. Ordinate le ciocche con le dita così da modellarle come preferite.

-Fissare le onde e donare movimento: capelli ondulati è il desiderio di tante donne, si possono realizzare a casa in modo facile e veloce. Se li avete già in natura mossi, potete definirli con phon e spazzola, poi spruzzate la lacca nella direzione ma senza esagerare.

-Definire la messa in piega: se avete lisciato i capelli, potete definire la messa in piega con la lacca. Basta spruzzare la lacca sul pettine a denti stretti e poi pettinate, noterete subito la differenza.

-Fissare un’acconciatura: se volete che duri per un’intera giornata, la lacca è la soluzione perfetta e utile. Dopo aver fatto lo shampoo e applicato il balsamo, sciacquate bene i capelli, poi tamponare i capelli con un asciugamano di spugna. Asciugate, poi definite la pettinatura e spruzzate la lacca.

Lacca e spray: che differenza c’è

lacca per capelli
Definire le onde Foto:IStock Photo

C’è una sostanziale differenza tra la lacca e lo spray fissante, non sono lo stesso prodotto, per tanto per chi non lo sapesse è opportuno spiegare in cosa si differenziano. La lacca e lo spray hanno la stessa funzione, ma si usano in modo diverso.

La lacca dopo averla spruzzata, lascia un residuo molto leggero, mentre lo spray lascia i capelli leggermente bagnati. Inoltre quest’ultimo si usa quando per fissare un movimento, infatti una volta applicato i capelli si possono modellare tranquillamente. Invece la lacca definisce l’acconciatura.