Coronavirus, Linus: “Le discoteche dovevano restare chiuse”

0
7

Per Linus non ci sono dubbi: “Le discoteche dovevano restare chiuse. Dietrofront tardivo e ipocrita”. Il suo commento.

Per Linus, direttore artistico di Radio Deejay e direttore editoriale delle radio del gruppo Gedi, non ci sono dubbi. Alla domanda se sia giusto fermare i balli nelle discoteche risponde: “Penso che sia stato allucinante riaprirle”.

Pasquale Di Molfetta, noto ai più come Linus, che per anni ha vissuto nelle discoteche, afferma che: “È come un’enoteca che non ha il vino, una cosa senza senso, da ubriachi. Aver lasciato decidere le Regioni in base all’indice di contagio mi sembra un’altra stupidaggine. In quei locali ci vanno anche i turisti”.

Inoltre, averle chiuse soltanto adesso è una mossa “fastidiosa e ipocrita anche nella tempistica, visto che è stata presa appena dopo Ferragosto“.

E se da un lato c’è chi annulla i concerti come Elettra Lamborghini, dall’altro Bob Sinclair esprime la sua opinione in merito a discoteche e distanziamento suscitando non poche polemiche.

 

linus discoteche dovevano restare chiuse
Linus (Foto Instagram @linus_dj)