Home Salute e Benessere Rimedi contro il caldo di notte: ecco alcuni consigli per dormire bene

Rimedi contro il caldo di notte: ecco alcuni consigli per dormire bene

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:40
CONDIVIDI

Se a causa dell’afa trascorrete notti in bianco sappiate che esistono dei rimedi contro il caldo di notte. Ecco alcuni consigli per dormire bene nonostante le alte temperature. 

rimedi caldo di notte
Adobe Stock

Con l’arrivo dell’afa estiva anche di notte, complici le alte temperature, è diventato praticamente impossibile trascorrere sonni sereni.

Ci giriamo e rigiriamo nel letto tutti sudati cercando disperatamente di lasciarci andare tra le braccia di Morfeo. Ma l’impresa si rivela, a dir poco, utopica.

Con il risultato che la mattina ci alziamo più stanchi della sera precedente. Esistono però alcuni rimedi contro il caldo di notte. Ecco i consigli per dormire bene nonostante la calura.

Ecco come dormire bene anche con il caldo di notte

rimedi caldo di notte dormire
Adobe Stock

Con il rialzo delle temperature di questi giorni dormire di notte è diventato impossibile a causa di caldo e umidità. A meno che non si abbia l’aria condizionata ci si gira e rigira nel letto in preda all’insonnia. Qui vi avevamo anche suggerito i cibi migliori per combattere l’insonnia da caldo.

Esistono però alcuni rimedi per dormire bene nonostante il caldo di notte. Ecco alcuni consigli utili per migliorare il sonno ed evitare le saune notturne.

1) Posizionare il letto dove circola più aria possibile, ad esempio tra la finestra e il ventilatore. Dal momento che il caldo tende a salire bisognerebbe dormire più in basso possibile. Una soluzione potrebbe essere il tipico futon giapponese. Se non si hanno problemi alla schiena si può provare a mettere il materasso direttamente a terra.

2) Mantenere la casa fresca tenendo le serrande o le persiane calate, se di giorno il sole batte sul quel lato della casa, e tenere chiuse le tende. Ecco alcuni trucchi per mantenere la casa fresca senza aria condizionata.

3) Scegliere lenzuola e il pigiama in tessuti naturali, meglio se in cotone, e di colori chiari. Non indossare abiti attillati e che non lascino respirare il corpo. Il cotone inoltre, assorbe meglio il sudore. Se il caldo è insopportabile mettiamo nel freezer le lenzuola una mezzora prima di andare a letto.

4) Utilizzare cuscini più piccoli. Quelli grandi infatti avvolgono la testa e danno più caldo.

5) Optare per un materasso in gel che offre maggiore confort e la termoregolazione del corpo.

6) Andare a letto con i capelli umidi permetterà di stare freschi perché la testa è la parte più calda del corpo. Occhio però se si soffre di cervicale o sinusite.

7) Anziché la classica borsa dell’acqua calda che tanti utilizzano d’inverno, riempiamola con dell’acqua molto fredda, ad esempio di frigorifero.

8) Raffreddare piedi, caviglie e polsi prima di andare a letto mettendoli dentro a una bacinella di acqua fredda.

9) Posizionare del ghiaccio davanti al ventilatore. In questo modo l’aria arriverà più fresca. Anche se è bene non tenerlo acceso tutta la notte.  

10) Avvolgersi dentro a un lenzuolo umido. Occhio però se si soffre di reumatismi.

11) Mettere un panno nel congelatore e portarlo poi a letto può essere un buon metodo per avere una fonte di freschezza.

12) Prestare attenzione alla dieta. Evitando cibi ricchi di grassi e ipercalorici. Meglio consumare pasti leggeri e freschi a base di frutta e verdure. Inoltre ricordarsi di bere almeno due litri di acqua al giorno per mantenersi idratati.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

E non vediamo l’ora che arrivi la notte successiva ma la storia si ripete. Insomma un vero e proprio incubo che rischia di mettere a repentaglio anche la nostra salute.