Home Bellezza Make Up Blush: tutti i consigli per scegliere le giuste tonalità estive.

Blush: tutti i consigli per scegliere le giuste tonalità estive.

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:16
CONDIVIDI

Il blush, ideale per chi ha un incarnato spento in quanto contribuisce a dare vivacità alla pelle, specialmente in estate dove i colori sono i padroni indiscussi del make-up. Ma come sceglierlo in base al proprio incarnato?

Blush

Il blush non è un prodotto utilizzato da tutti, specie dalle meno esperte che tendono a confonderlo con la terra ma allo stesso tempo è un must-have per le più sofisticate. Per un viso radioso, fresco e riposato. Il blush è fondamentale per dare un velo di colore alla nostra vita.

È il migliore amico dell’estate perché rende il viso luminoso nei punti giusti, anche con l’abbronzatura (leggi come applicare il blush sulla pelle abbronzata) mettendo in risalto la struttura del viso e donando rotondità alle guance. Se usato con accortezza potrebbe salvarti la giornata!

Viso spento, colorito grigio il blush è la soluzione a tutti i tuoi problemi! Scopriamo insieme quale è il blush perfetto per te per l’estate.

Scegliere il blush in base al proprio incarnato

iluminante viso come utilizzarlo, quale scegliere e come applicarlo
Adobe Stock

Ogni persona ha una pelle diversa da un’altra. Possiamo largamente distinguere due sotto categorie del tono della nostra pelle: incarnato rosa, definito freddo e incarnato giallo, di convesso caldo.

Il tono della pelle oltre ad avere un colorito tendente ad una delle due estremità –  rosa freddo o giallo caldo – ha varie tonalità: chiaro, medio-chiaro, medio-scuro, scuro. Riconoscere il sottotono della propria pelle è il primo passo per scegliere il blush perfetto.

SOTTOTONO CALDO

Per chi ha un sottotono caldo le nuances di blush da preferire sono quelli della natura. Colori neutri come terracotta, cipria, cammello; colori brillanti estivi come il rosso corallo, l’arancio, il pescato.

Colori da evitare assolutamente: rosa baby e fucsia perché tendono ad ingrigire l’incarnato e mettere in risalto rughe e discromie della pelle.

SOTTOTONO FREDDO

Per chi ha un sottotono freddo della pelle da preferire sono i colori accesi e brillanti come il rosso lampone, il fucsia, il bordeaux; colori neutri come il rosa baby.

Colori da evitare assolutamente: rosso corallo, pesca, arancione, cammello e terracotta.

BLUSH IN STICK, IN POLVERE O IN CREMA

Dopo aver identificato il nostro sottotono e distinto i colori che più fanno per noi da quelli da evitare dobbiamo scegliere la texture del nostro blush. Qual è il migliore per l’estate? Stick, polvere o crema?

In estate si sa, con il caldo si tende a sudare di più ma allo stesso tempo si tende ad avere la pelle più secca e disidratata quindi bisogna scegliere la texture più adatta alle nostre specifiche esigenze tenendo conto della nostra tipologia di pelle (secca, grassa, mista o normale) e la nostra forma del viso.

Il consiglio è quello di evitare per una pelle grassa finish troppo luminosi o glitterati, invece per una pelle secca da evitare il blush in polvere che tende a seccare ancora di più.

Su instagram sta spopolando la moda dello stick multi-tasking. Un prodotto cremoso con un applicatore tondo per definire gote e allo stesso tempo utilizzabile con lipstick. Due prodotti in uno dal pay-off notevole.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da The Artist Edit (@theartistedit) in data:

Semplice e pratico, adatto per evitare “problemi di sfumatura”. Difatti, quando applichiamo il blush dobbiamo fare molta attenzione ad evitare “l’effetto clown” a causa dell’utilizzo smisurato di prodotto.

Sia che tu sia un’esperta di make-up o alle prime armi, il blush dovrà essere un tuo alleato per le giornate estive. Un prodotto da avere nel beauty case per un viso luminoso, definito, con zigomi scolpiti e un aspetto sano.