Frittata alla greca con feta, olive e pomodorini | profumi mediterranei

0
2

Un’idea fresca e rilassante per la cucina in estate (ma non solo)? La frittata alla greca con feta, olive e pomodorini, la soluzione perfetta

adobe stock

Feta, olive nere, pomodori, olio d’oliva. Lo so, state pensando ad un’insalata greca, uno dei piatti più freschi e leggeri che possiamo cucinare e mangiare d’estate. Ma se invece lo facessimo diventare un secondo piatto? Questa è l’idea della frittata alla greca con feta, olive e pomodorini: utilizzare gli stessi ingredienti ma sotto un’altra forma.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Frittata farcita con verdure | due ricette gustose e facili

L’idea di questa frittata è vincente in tutte le stagioni, ancora di più quando fa caldo e abbiamo poca voglia di cucinare. Potremo mangiarla sia calda, appena cucinata, che tiepida o fredda. Accompagnatela con un’insalata mista e il pranzo o la cena sono servite. Ma potete anche utilizzarla per farcire un panino, una focaccia, una piadina e portarvela in spiaggia o in una gita in montagna. Un’idea carina an che per un buffet po un aperitivo con gli amici, che impegna il giusto e non richiede grandi doti culinarie.

Frittata alla greca con feta, olive e pomodorini: ricetta tipica

istock

La dose che diamo noi in questa ricetta è per quattro persone. Ma se volete cucinare una frittata più grande e poi tenerla in frigo, sappiate che dura 24 ore, in un contenitore ermetico. Non è invece un prodotto adatto al congelamento.

Ingredienti:
4 uova
150 g feta
60 g olive nere denocciolate
8 pomodori pachino
40 g parmigiano reggiano 18 mesi
3-4 foglie di menta
basilico fresco
olio extravergine d’oliva
sale

Preparazione:

Non c’è nulla di diversa rispetto alle normali frittate che preparate a casa. In una ciotola rompete le uova aggiungendo subito un pizzico di sale. Non esagerate a salare perché la feta è già molto sapida. Sbattete qualche minuto con una forchetta facendo incorporare un po’ d’aria e poi tenete da parte.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Tamagoyaki | Come preparare la frittata arrotolata giapponese

Tagliate a rondelle le olive nere e i pomodori a dadini, quindi riducete la feta a cubetti più o meno regolari. Poi prendete le uova sbattute, unendo il parmigiano grattugiato fresco (eventualmente mettete metà parmigiano e metà pecorino. Aggiungete anche la menta tritata al coltello e del basilico fresco, quindi mescolate bene con una forchetta. Lasciate riposare il composto per una decina di minuti in modo da farlo insaporire

A quel punto scaldate l’olio in una padella antiaderente ampia, versate all’interno il composto e coprite con un coperchio. Cuocete a fiamma bassa per circa un quarto d’ora.

adobestock

Poi capovolgete la frittata aiutandovi con un piatto o con il coperchio stesso. Lasciatela scivolare nuovamente nella padella e proseguite la cottura ancora 5 minuti, sempre coperta. Quando la cottura è diventata uniforme, la frittata è pronta da servire.