Home Attualità Coronavirus | App Immuni disponibile negli store: come si scarica?

Coronavirus | App Immuni disponibile negli store: come si scarica?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:07
CONDIVIDI

La App Immuni è negli store on line e può essere scaricata dai cittadini ma funzionerà (per ora) in quattro regioni italiane. Come si scarica e in cosa consiste la fase di prova?

La App Immuni è stata ampiamente presentata nel corso delle ultime settimane. Si tratta di un’applicazione per smartphone finalizzata a tracciare i contatti dei cittadini italiani segnalando la presenza di persone positive al Coronavirus nelle strette vicinanze di ogni persona che ha scaricato la App.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Situazione Coronavirus in Italia  

La App si basa sulla tecnologia Bluetooth basso consumo di batteria, quindi non traccia e non registra gli spostamenti dei cittadini (come si è temuto in passato).

Scaricare la App Immuni: come si fa?

App Immuni
(Fonte: www.immuni.italia.it)

Innanzitutto è necessario capire su quale device scaricare la App Immuni. Lo smartphone è la scelta più logica e più efficace dal punto di vista del funzionamento della App, dal momento che è il dispositivo mobile che ogni italiano porta sempre con sé.

Per scaricare la App Immuni c’è bisogno di sistemi operativi Android e iOS aggiornati con l’ultima version disponibile. Se si possiede un iPhone che non permette di aggiornare il sistema operativo con una versione pari o superiore alla 13.5 non sarà possibile scaricare e utilizzare al App.

I requisiti Android per scaricare la App sono: Bluetooth Low Energy, Android versione 6 o superiore, Google Play Service 20.18.13 o superiore.

La Bending Spoon, società che ha sviluppato la App sta lavorando a una versione di Immuni disponibile anche su App Gallery, cioè sui telefoni Huawei che non supportano le App di Google.

Dopo aver scaricato la App sul proprio telefono è necessario completare la configurazione inserendo pochissimi dati, cioè la regione e la provincia di residenza. Si dovrà quindi attivare il Bluetooth per consentire alla App di funzionare e la configurazione sarà terminata.

SULLO STESSO ARGOMENTO:  Come funziona la App Immuni?

C’è da specificare che perché la App funzioni correttamente è necessario che il Bluetooth sia sempre attivo. Ovviamente se si rimane in casa propria da soli non è necessario accendere il Bluetooth, mentre sarà necessario farlo nel momento in cui si uscirà e si entrerà in contatto con altre persone.

(Fonte: www.immuni.italia.it)

C’è da specificare che a partire dall’8 Giugno le sole regioni di Liguria, Puglia, Abruzzo e Marche cominceranno a caricare sulla App i codici necessari a individuare i propri cittadini che sono stati trovati positivi al Coronavirus. Dopo una fase di test che durerà una settimana comincerà il caricamento dei dati dei cittadini delle altre regioni. Da quel momento la App funzionerà a pieno regime svolgendo la funzione per cui è stata progettata.