Maritozzi romani fatti in casa | il dolce tipico laziale è facile

0
5

Quella dei maritozzi romani è una ricetta tipica tramandata nel tempo. Provate a prepararli in casa, non è assolutamente difficile

marimaritozzi adobe stock

Andare a Roma e non mangiare il maritozzo è come andare a Parigi e non vedere la Tour Eiifel o non gustare la cassata a Palermo. Un dolce della tradizione laziale, in particolare quella romana, che però potrete preparare anche voi tranquillamente a casa.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Ceci glassati con broccoli e riso basmati -VIDEO-

Come succede per le ricetta tradizionali, non c’è un codice scritto e uguale dappertutto, C’è chi prepara i maritozzi con il lievitino e chi utilizzando la pasta di pane, come facciamo noi,. C’è anche chi mescola, la farina 00 con ma Manitoba per renderli ancora più leggeri. Ma alla fine  il risultato è comunque morbido, invitante e profumato anche grazie alla frutta candita. Un dolce perfetto per una colazione sostanziosa o per una merenda golosa.

Maritozzi romani fatti in casa, ricetta tipica

istock

 

La morte dei maritozzi? Certamente la panna montata, che è anche il modo più tradizionale per servirli. Sarà sufficiente fare un taglio nel maritozzo al centro, senza andare fino in fondo, e riempirlo. Un’esplosione di sapori (e di calorie…).

 

Ingredienti:

300 g farina 00
50 g pasta da pane
3 uova
80 g uvetta
50 g arancia candita
70 g pinoli
50 g zucchero semolato
olio d’oliva
sale

Preparazione

Per servire dei perfetti maritozzi romani fatti in casa partite dall’impasto. Sul piano di lavoro mettete la pasta di pane e unite circa 100 grammi di farina, un uovo intero, una cucchiaiata d’olio e un pizzico di sale.

Impastate tutto insieme e formate una palla. Mettetela in una ciotola, copritela con un canovaccio asciutto e lasciate lievitare in luogo tiepido (anche nel forno spento) per 2 ore. Passato questo tempo, rimettete l’impasto sulla spianatoia e incorporate il resto della farina, lo zucchero, 40 ml di olio, un altro uovo e 3-4 cucchiaiate di acqua calda. Lavorate tutti insieme per ottenere un impasto morbido.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Colazione | Pan brioche morbido NO burro NO uova -VIDEO RICETTA-

A quel punto aggiungete l’uvetta (già ammollata e sgocciolata), l’arancia candita e i pinoli. Continuate ad impastare a lungo per fare incorporare tutto. Quindi ricavate dei panini ovoidali e metteteli sulla placca del forno unta d’olio. Teneteli distanziati, perché in cottura tendono a gonfiarsi

 

pixabay

Coprite la placca con il canovaccio e lasciate lievitare i panini per circa un’ora sempre in luogo tiepido. Prima della cottura, spennellateli con il terzo uovo, leggermente battuto, e passateli in forno a 180° per circa un quarto d’ora. Sfornateli e decidete come servirli.