Home Salute e Benessere Dieta e Alimentazione Dieta contro il mal di schiena | vitamine e minerali per stare...

Dieta contro il mal di schiena | vitamine e minerali per stare meglio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:26
CONDIVIDI

Non è soltanto un problema di postura, ma anche con una corretta dieta contro il mal di schiena possiamo stare meglio

istock

Dieta contro il mal di schiena. Può sembrare strano da dire e anche da leggere. Eppure tra le molte cause che provocano dolore alla colonna, che poi si espande anche verso le anche e l’osso sacro, c’è anche l’alimentazione. Spesso non ci facciamo caso e invece dovremmo prestare più attenzione, perché il dolore alla schiena può essere un campanello per dire che altro non va.

In genere significa che l’apparato gastrointestinale è affaticato o comunque non lavora nel modo giusto, con efficacia. Quindi anche quello che mangiamo va ad incidere in maniera importante sulla salute della schiena. E così, oltre ai massaggi e ai cerotti medicali per evitare sciatalgie e lombalgie, possiamo curare di più il cibo con semplici attenzioni.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Mal di schiena ricorrente? Ecco10 abitudini da adottare

Non esiste una vera e propria dieta contro il mal di schiena. Ma certamente ci sono buone abitudini alimentari da seguire, perché aiutano a stare meglio senza fatica. La prima è senza dubbio inserire nei nostri pasti quotidiani alimenti ricchi di calcio. Un minerale del quale non sono ricchi soltanto il latte e i suoi derivati. Esistono pure delle importanti fonti vegetali, come broccoli e spinaci, ma anche i semi di sesamo e di chia.

Allo stesso modo è importante fare il pieno di vitamina D. Aiuta a rafforzare la colonna vertebrale e la troviamo facilmente nel salmone, nel pesce spada, nello sgombro, nel tonno, nelle sardine ma anche nelle uova, nel fegato di bovino, nel cioccolato e nei funghi. Senza dimenticare che un bel pieno di sole, anche solo passeggiando o correndo all’aria aperta, aumenta la quantità di vitamina D nel corpo.

Pesce, frutta e verdura aiutano la schiena

pixabay

Strettamente collegato alla vitamina D è il consumo più in generale di pesce azzurro, ricco di Omega-3. Sono grassi che hanno un alto potere antinfiammatorio e quindi largamente consigliati. Puntiamo sul pesce spada, lo sgombro, il tonno, le sardine, il merluzzo e il tonno.

Non sarebbe una dieta o comunque un regime alimentare sano senza la presenza di verdura e frutta. E infatti anche per proteggere la nostra schiena ne abbiamo largamente bisogno. Puntiamo sui prodotti di stagione, senza andare a cerare avventure strane, e cerchiamo di consumarli al naturale, almeno in 4 pasti del giorno.

SULLO STESSO ARGOMENTO:  Mal di schiena, i 5 migliori materassi consigliati dai medici

Se la vitamina D fa bene, non da meno è la vitamina B12. Diverse ricerche mediche hanno infatti stabilito che soprattutto la sciatalgia può essere determinata da una sua carenza. Ancora una volta ci vengono incontro le uova, il pesce ma anche le carni rosse

Invece chi ha tendenza a soffrire di problemi come il colpo della strega è meglio che eviti latticini e zuccheri. Quest’ultimo in particolare mette sotto stress le ghiandole surrenali e quindi comporta un progressivo indebolimento dei legamenti.

bere acqua
iStock

Infine per avere una schiena sempre sana ed efficiente occorre una corretta idratazione Ricordatevi di bere tanto e spesso, almeno due litri di acqua al giorno, più altri liquidi per reintegrare soprattutto quando fa caldo.