Brodo di carne fatto in casa | i segreti per un risultato perfetto

0
3

Il brodo di carne è una delle basi per diverse ricetta preparate in casa. Ecco qualche consiglio sulle carni da scegliere e i passagggi da seguire

Brodo di carne
pixabay

Il brodo di carne è una di quelle classiche ricetta di base che pop servono dappertutto. Provate un po’ a pensare: la minestra per i bambini (ma anche per i grandi), i cappelletti, i tajarin i passatelli. Ma anche per far cuocere perfettamente un risotto, per secondi a base di carne. Insomma, un buon bordo di carne è il segreto per portare a tavola una ricetta vincente.

Ovviamente possiamo comprarlo già pronto, oppure in alternativa usare il dado, nemmeno fatto da noi. Ma volete mettere la soddisfazione di preparare un ottimo brodo di carne, saporito e gustoso? Senza dimenticare che la carne e le verdure utilizzate per prepararlo diventano un bollito perfetto, da accompagnare solo con qualche salsina.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Dieta del brodo: pro e contro della dieta del momento

Una ricetta tutto sommato semplice, con un’avvertenza: dovete avere pazienza, perché la cottura è lunga ma in fondo non richiede sacrifici. Eventualmente potete cuocere anche più carne dio quella che vi serve. Se avanza, diventa perfetta per le polpette. E tutto il brodo può essere conservato per 3-4 giorni in frigorifero, oppure congelato. Così si conserva fino a 3 mesi.

Brodo di carne, i tagli migliori e la cottura

 tagli di carne
pixabay

Quali sono i tagli migliori per un ottimo brodo di carne? Sicuramente il vostro macellaio di fiducia saprà come consigliarvi, ma esistono dei pezzi di manzo, o di vitello, perfetti. Come la  punta di petto, presa dai muscoli pettorali adiacenti allo sterno. Ottimo sia il fiocco che la parte posteriore ,. la punta di petto vera e propria. Rimarranno tenerissimi in cottura

SULLO STESSO ARGOMENTO: Il brodo vegetale per i neonati: la ricetta e i consigli

Va bene anche la polpa di spalla, specie nella zona del pettorale profondo. Ma per un perfetto brodo di carne non dovrebbe mancare il biancostato, cioè la parte compresa tra le costole e i muscoli dorsali. Oltre alla carne, ha anche cartilagini e ossa molto gustose. Infine gli ossi veri e propri, ricchi di midollo e di succhi.

Ingredienti:

1 kg di manzo o vitello con l’osso
4 l di acqua
1 cipolla bianca
2 carote
2 coste di sedano
4-5 rametti di prezzemolo
1 cucchiaino di sale grosso

Preparazione:

Lavate le coste di sedano e tagliatele in 3-4 parti, poi fate lo stesso con le carote togliendo le stremità e tagliandole in due. Lavate anche i rametti di prezzemolo, sbucciate le cipolle incidendo le estremità con un coltello.

Quindi sciacquate la carne sotto acqua corrente rimuovendo eventuali schegge di osso. Tamponatela con carta assorbente da cucina. A questo punto siete pronti per mettere su il brodo e quindi il bollito. Usate una pentola grande, che contenga tutta l’acqua. Aggiungete anche il sale e mettete la pentola sul fuoco a fiamma vivace, coprendola fino a quando l’acqua bolle.

Poi abbassate al minimo e lasciate cuocere lentamente per almeno 3 ore lasciando una parte scoperta. L’unica operazione importante è, ogni tanto, schiumare quello che affiora in superficie togliendo il grasso.

pixabay

Quando è pronto, spegnete il fuoco scolando la carne e le verdure. Poi filtrate il brodo con un colino a maglie fini. A quel punto vedete se vi serve subito oppure se volete conservarlo.