Allerta alimentare | Ritirati spinaci surgelati

Di recente sono state richiamate delle confezioni di spinaci surgelati per la presenza di pezzetti di plastica al loro interno.

Crema di spinaci
Crema di spinaci – Fonte: Adobe Stock

Fare la spesa non è mai stato importante come di questi tempi. Non poter uscire ogni giorno ha infatti reso necessario far scorte settimanali o quindicinali, portando così all’acquisto di un numero maggiore di alimenti. Una scelta che può rivelarsi un problema quando scattano degli avvisi alimentari che portano a dover rivedere le proprie scelte tanto da essere costretti a riportare indietro qualcosa.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Allerta alimentare: Nuove bacche di goji ritirate dal mercato

Dopo l’allerta alimentare riguardante la passata di pomodori dell’Iper, resasi necessaria per la presenza di vetro all’interno delle bottigliette, un’altro richiamo alimentare ha riguardato un alimento molto consumato. Si tratta delle verdure surgelate e, in particolare, degli spinaci.

Il richiamo questa volta giunge dal RASFF, ente predisposto a bloccare cibi ritenuti pericolosi, ancor prima del loro ingresso nei paesi. Per questo motivo la possibilità di trovare effettivamente gli spinaci nei supermercati è bassa ma non del tutto assente. Da qui la necessità della segnalazione.

Ritirata crema di spinaci proveniente dalla Germania

Spinaci surgelati – Fonte: Istock photo

Questa volta, al centro del richiamo alimentare ci sono le verdure surgelate e, più nello specifico, una crema di spinaci surgelata che potrebbe contenere al suo interno dei pezzi di plastica.

Il RASFF al momento non ha reso nota la marca degli spinaci ma questi sono i dati per identificarla:

  • Prodotto: Crema di spinaci surgelata
  • Numero di lotto: 2020.1599
  • Data di scadenza: 31 Agosto 2021
  • Provenienza: Germania

Qualora si dovesse avere in casa un prodotto corrispondente a quello sopra citato e si dovesse notare qualcosa di strano è quindi consigliabile mettersi in contatto con il produttore per avere informazioni su come agire.
In genere, come accade sempre, dovrebbe essere possibile riportare indietro quanto acquistato per ottenere un rimborso o la sostituzione con un altro alimento.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Conserva correttamente i cibi congelati. Quali proprietà restano invariate?

Come già detto, il rischio di trovare questi spinaci dovrebbe essere basso in quanto ritirati ancor prima del loro ingresso. Esiste però una piccola percentuale che qualche lotto sia comunque arrivato prima del ritiro.
Sebbene sia prodotti in Germania, infatti, questi spinaci surgelati in crema vengono normalmente distribuiti anche in Italia, in Ungheria, in Austria, in Romania e in Slovacchia.

cubetti di spinaci surgelati
Cubetti di spinaci surgelati – Fonte: Adobe Stock

Per questo motivo occorre tenere sempre gli occhi bene aperti in caso di anomalie nei prodotti acquistati di recente.
Qualora dovessero emergere novità importanti come la marca, le comunicheremo qui stesso aggiornando i dati.

Da leggere