Home Attualità Allerta alimentare | Nuove bacche di goji ritirate dal mercato

Allerta alimentare | Nuove bacche di goji ritirate dal mercato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:30
CONDIVIDI

Altre bacche di goji sono state ritirate dal mercato. L’annuncio arriva dal Ministero della Salute.

bacche di goji ritirate
Bacche di goji – Fonte Pixabay

Le bacche di goji sono tra gli alimenti maggiormente consumati da chi desidera mantenere uno stile di vita sano.
Ormai da anni sono diventate un alimento estremamente apprezzato per le tante varietà che vantano. Per questo motivo è importante far presente che al momento, non tutti i prodotti presenti sul mercato sono sicuri. Un allarme che arriva direttamente dal Ministero della Salute.

Altre bacche di goji sono state ritirate dal mercato. L’annuncio del Ministero della Salute

bacche di goji
Bacche di goji – Fonte: Istock

Dopo il ritiro di alcune bacche di goji avvenuto circa una settimana fa, il Ministero della Salute, torna con un nuovo comunicato in cui viene segnalato un nuovo prodotto ritirato dal mercato.

Che donna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Il motivo del ritiro, come riportato sul sito del Ministero della Salute è sempre lo stesso, ovvero il superamento del limite delle sostanze attive “carbofuran” e “esaconazolo”. Si tratta di insetticidi e fungicidi che in alte dosi possono portare dei problemi di salute, motivo per cui chiunque abbia acquistato queste bacche è invitato a riportarle indietro.

Questa volta le bacche di goji segnalate sono quelle a marchio Donna Isabella, prodotte dal produttore Fruttaviva SRL nello stabilimento di Conversano.
I prodotti in questione sono quelli nelle confezioni da 50 grammi, 500 grammi, 1 kg e 5 kg.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Bacche di goji: cosa succede se ne mangi un cucchiaino al giorno

Mentre a seguire indichiamo i lotti da rimandare indietro che, come riportato nella nota emanata dal sito del Ministero della Salute sono i seguenti:

  • L917134065 scad. 30/04/20
  • L919054403 scad. 30/04/20
  • L919655459 scad. 30/04/20
  • L920653169 scad. 30/04/20
  • L922037282 scad. 30/04/20
  • L923939982 scad. 30/04/20
  • L923940062 scad. 30/04/20
  • L932639824 scad. 30/11/20
  • L933032143 scad. 30/11/20
  • L935539073 scad. 30/11/20
  • L004131015 scad. 30/11/20

Chiunque abbia acquistato questi lotti, è quindi invitato a non consumarli e a contattare il punto vendita dove sono stati acquistati per comunicare il problema e accordarsi sull’eventuale restituzione.
Dato il periodo, è sconsigliato uscire solo per restituire il prodotto. È preferibile quindi, rendere noto di averlo in casa per riconsegnarlo nel giorno previsto per la spesa settimanale.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Bacche di goji, perché fanno bene

Bacche di goji
Bacche di goji – Fonte: Istock photo

SULLO STESSO ARGOMENTO: Bacche di goji: tutte le proprietà

Le bacche di goji sono un alimento sicuramente prezioso. Come per tutti i cibi, però, è sempre molto importante prestare attenzione e mantenersi costantemente informati su eventuali allerte, in modo da poter preservare la propria salute ed evitare problemi.