Influenza |vitamine e minerali come barriera scopriamo i migliori

La prima barriera per combattere tutti i tipi di influenza arriva dall’alimentazione. Vitamine e minerali di frutta, cereali e verdura sono una ricchezza naturale

aglio
Pixabay

Ci sono influenze e influenze, lo abbiamo tragicamente scoperto in queste ultime settimane. Ma esistono in natura anche tantissimi rimedi naturali per anticipare la malattia, almeno quella classica, e difendersi. Vi siete mai chiesti quali sono i migliori alimenti per prevenire l’influenza? Con questo pezzo cerchiamo di fare una carrellata esaustiva.

Il principio di una dieta, intesa come alimentazione quotidiana, per anticipare l’influenza, è chiaro: riempirsi di vitamine, ma quelle giuste. Una sana dieta a tavola, a base di verdure e frutta di stagione, è tutto quello che serve per stare un po’ più tranquilli E le vitamine, dalla A alla E sono tutte ottime e facilmente trovabili nei cibi.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Quali sono le differenze nei sintomi tra coronavirus e influenza?

In particolare la vitamina A è presente nei vegetali verdi e quelli di colore rosso-arancione. Come le carote ma anche la zucca, spinaci e broccoletti. Di vitamina B invece sono ricchi i cereali integrali,  fagioli e lenticchie, ma anche noci e nocciole, lievito di birra e pesce. La vitamina C si trova negli agrumi ma anche in patate, prezzemolo, cavolo rosso ,papaya e kiwi,  frutti di bosco, frutta fresca in generale e nella maggior parte delle verdure. Infine la vitamina E è essenziale e ne abbondano sesamo, olio di mais e germe di grano.

Minerali, una ricchezza combatte l’influeza

Influenza
(Pixabay)

Ma non è solo una questione di vitamine. Ci sono piante come aglio, cipolla, porro, scalogno, tutte ricche di sostanze solforate. Proteggono le vie respiratorie attraverso la ventilazione polmonare. Per questo aglio e cipolle andrebbero consumati crudi perché conservano tutte le loro proprietà. Stimolano il sistema immunitario e sono utili in caso di raffreddore, influenza, faringite, laringite e sinusite.

SULLO STESSO ARGOMENTO:  L’influenza nelle donne con il seno grande dura più a lungo

Allo stesso modo, per prevenire l’influenza, sono utili albume d’uovo, cereali integrali, carni e latte,  verdure crude. Soprattutto quelle a foglia larga (come spinaci e insalata), fonti di vitamina B6. Sempre utile che nell’alimentazione quotidiana siano presenti minerali il ferro di latte e latticini, uova, pesce, mandorle, sesamo, legumi Ma anche di uvetta, prugne, fichi, albicocche e alghe Accanto a questo zinco ( aringhe, legumi, cereali integrali, ostriche, germe di grano), rame (molluschi, pesci,funghi, fagioli, nocciole, cereali integrali) e selenio (lievito di birra, germe di grano, salmone, tonno, aringhe, acciughe broccoli, pomodori).

(Pixabay)

Tra i minerali non deve mancare nemmeno il magnesio di cui sono ricchi farina di soia, cereali integrali, fichi, banane, legumi, verdure verdi, cacao, mandorle, crostacei e molluschi. Infine il calcio (latte e yogurt, formaggi, fagioli borlotti, broccoli, noci, mandorle, avena, grano saraceno, salmone e pesce azzurro). Provateli e non vi pentirete.

Da leggere