Coronavirus | Come sarà la fase 2? La situazione a Wuhan

0
28

Coronavirus | Cosa aspetta agli italiani durante la fase 2? Le Iene, grazie ad un inviato speciale, hanno mostrato com’è attualmente la situazione in Cina, a Wuhan, dopo il lockdown.

wuhan quarantena finita
(Fonte: Instagram)

Gli Italiani sono in attesa di sapere cosa ci aspetta durante la Fase 2 del coronavirus, come cambierà la vita dopo questo periodo di quarantena forzata, il famoso lockdown.

A rispondere a questa domanda, dando una vaga idea di come potrebbero essere modificate le nostre vite, è un servizio de Le Iene, realizzato dall’inviata Roberta Rei in collaborazione con un ragazzo cinese che vive a Wuhan.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Coronavirus | Studentessa bloccata in Spagna torna in Italia gratis in taxi

Il servizio de Le Iene mostra com’è la fase 2, facendo vedere al pubblico del piccolo schermo come vivono attualmente tutti i cittadini di Wuhan, tra l’altro di recente gli USA hanno chiesto di visitarne i laboratori, dopo aver raggiunto gli 0 contagi interni.

I cittadini cinesi sono liberi di uscire, anche solo per una passeggiata, o di incontrare i loro amici, ma sempre rispettando le misure di sicurezza, indossando guanti e mascherina. Possono prendere i mezzi pubblici ed ordinare una pizza per cena, ma di vitale importanza rimane l’utilizzo della app che traccia i contagi.

Coronavirus | Come’è la fase 2 in Cina: il servizio de Le Iene

wuhan quarantena finita
(Fonte: Instagram)

Come anticipato, in Cina, in Italia la app sembrerebbe non essere obbligatoria, lo smartphone è di vitale importanza per tracciare il numero dei contagiati da coronavirus. Grazie all’app, è possibile infatti per i cittadini cinesi prendere i mezzi pubblici, altrimenti non possono in alcun modo salire su un bus o prendere la metropolitana.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Coronavirus | Mattia: dalla malattia alla rinascita fino alla felicità

Per quanto riguarda la ristorazione ai tempi del coronavirus, i locali forniscono cibo esclusivamente da asporto. Anche i bar, infatti, utilizzano il metodo del take away, in quanto non è possibile entrare o sostare all’interno dei locali. I cinema e i teatri restano ancora chiusi a Wuhan, racconta l’inviato de Le Iene per il servizio sul coronavirus, ma la vita dei suoi cittadini sembra riprendere man mano alle vecchie abitudini. Anche se, sembra quasi banale da specificare, senza l’arrivo del vaccino sarà impossibile tornare alla vita di tutti i giorni.

Di recente, però, per quanto riguarda il bel paese, l’Osservatorio Nazionale sulla Salute ha fornito una mappatura di quando dovrebbero finire i contagi in Italia regione per regione, basandosi sui dati raccolti dalla protezione civile.

tracciamento coronavirus
Foto da AdobeStock

Ovviamente questo spaccato di vita, come più volte precisato, riguarda la Cina e non l’Italia, ma probabilmente Conte deciderà di adottare le stesse misure anche qui da noi.