Coronavirus | Appello dagli USA: “Vogliamo visitare i laboratori di Wuhan”

0
16

Coronavirus | Il Segretario di Stato americano, Mike Pompeo, ha lanciato un nuovo appello all’OMS, organizzazione mondiale della sanità, e al Partito comunista cinese: visitare i laboratori di Wuhan

Donald Trump vuole bloccare i fondi all'OMS
Donald Trump vuole bloccare i fondi all’OMS (Getty Images)

L’America sembra non volersi arrendere nei confronti della nazione cinese. Come riportato dal portale Agi, il Segretario di Stato americano ha lanciato un appello all’OMS, chiedendo di poter visitare i laboratori di Wuhan in modo tale da poter capire al meglio come ha avuto inizio la diffusione del coronavirus.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Coronavirus | Drastica la decisione del governatore della Campania

Mike Pompeo, colui che ha lanciato l’appello ai microfoni della Fox, è convinto che soltanto vistando i laboratori della città cinese è possibile scoprire le origini della pandemia, tracciando questa opzione come l’unica possibile per tutelare i cittadini americani.

Gli USA vogliono visitare il laboratorio di Wuhan, ma la Cina non sembrerebbe essere particolarmente predisposta ad accettare questa proposta avanzata da Mike Pompeo nelle scorse ore. Di recente, tra l’altro, gli americani hanno scelto di bloccare i fondi destinati all’OMS, accusando l’organizzazione di aver aiutato la Cina ad insabbiare la rapida diffusione del virus.

Coronavirus | La richiesta di Mike Pompeo all’OMS e al partito comunista cinese

Mike Pompeo appello
Pompeo (Flickr)

Il segretario di Stato americano, Mike Pompeo, durante il corso del suo intervento alla Fox ha chiarito più volte che il motivo di tale scelta non ha nulla a che fare con un espediente di tipo politico, in quanto vorrebbero soltanto verificare com’è avvenuta la diffusione del coronavirus in Cina per scopi puramente scientifici ed epidemiologici.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Coronavirus | Luigi racconta è vivere con un casco-respiratorio

“Mi sembra lampante che sia l’OMS sia il Partito cinese comunista non abbiano fornito le informazioni di cui erano in possesso in tempo utile” ha osservato il Segretario di Stato americano sulla pandemia da coronavirus. “Il risultato di tale mancanza, come è visibile a tutti, è stata la pandemia” ha proseguito. “Per questo motivo, stiamo continuando a richiedere di poter avere accesso al loro laboratorio di virologia” ha continuato. “Soltanto così saremo in grado di capire in che modo il virus si è diffuso” ha concluso.

Questo, è bene chiarire, non è l’unico appello ricevuto dalla Cina nel corso di queste ore. Anche il Wwf ha lanciato un appello alla Cina, chiedendo loro di chiudere i wet market.

wuhan quarantena finita
(Fonte: Instagram)

La Cina, almeno per il momento, non sembrerebbe aver risposto in maniera positiva all’appello ricevuto dagli USA per scoprire le origini del coronavirus.