Pasta frolla senza albumi | base golosa per biscotti e torte

La pasta frolla senza albumi è la soluzione ideale per avere sempre a portata una base utilissima, per le torte e per i biscotti. Leggera e profumata, vi conquisterà

Pasta frolla
(Pixabay)

La ricetta classica della pasta frolla prevede anche l’utilizzo nell’impasto di 1 uovo intero (o anche più di 1, a seconda del peso). Oggi però vi spieghiamo come preparare la pasta frolla senza albumi,

Servirà per preparare deliziosi biscotti per tutti, crostate, torte a base di crema, tutto quello che ha come base la pasta frolla. In più, aromatizzata con della scorza di arancio o di limone non trattati, avrà anche un profumo inebriante da portare in tavola.

SULLO STESSO ARGOMENTO:Pasta frolla | La ricetta semplice e golosa

Una volta pronta, la pasta frolla senza albumi può essere conservata per 24 ore avvolta nella pellicola trasparente. Ma potete anche congelarla tirarla fuori solo quando occorre. In freezer dure anche dei mesi.

Ingredienti
200 g di farina 0
2 tuorli
100 g di burro
100 g di zucchero semolato
sale fino
scorza di un arancio grattugiato

Pasta frolla senza albumi: un’alternativa golosa e anche più leggera

pasta frolla
pixabay

Preparazione:

Un’ottima pasta frolla senza albumi in realtà non richiede grandissime doti da pasticcere. Cominciate a mettere sul vostro piano di lavoro la farina, già setacciata, a fontana. Poi tirate fuori dal frigorifero il burro e tagliatelo a pezzetti. Inseritelo nella farina e cominciate a spezzettarlo con i polpastrelli delle dita. Il cado delle vostre mani aiuterà a scioglierlo e a formare la classica sbriciolata tipica della pasta frolla.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Video ricetta: pasta frolla al cacao

Fatta questa prima operazione, mettete al centro del composto lo zucchero semolato, i due tuorli, un pizzico di sale e la scorza grattugiata di limone o di arancia. Amalgamate bene tutti gli ingredienti, sempre utilizzando le mani e facendo movimento veloci. Formate una palla liscia e morbida che dovrete poi avvolgere nella pellicola trasparente. Conservatela in frigorifero e lasciatela riposare per almeno 60-70 minuti.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Video ricetta vegana: pasta frolla all’acqua

Passato questo tempo, rimettete la frolla su un piano di lavoro e quindi stendetela con il matterello, ricavando una sfoglia di circa 3-4 millimetri di spessore.

(Pixabay)

A quel punto decidete voi cosa farne. Se volete preparare una crostata, stendetela su uno stampo leggermente imburrato e farcite la vostra base di pasta frolla senza albumi con della marmellata, della crema pasticcera o altro. Se invece volete usarla per dei biscotti, ritagliateli a vostro piacere.

Federico Danesi

Da leggere