John Travolta | Il commovente messaggio per la morte del figlio

John Travolta e sua moglie Kelly Preston hanno voluto ricordare anche quest’anno il compleanno di Jett, il figlio della coppia che ha trovato la morte a soli 17 anni. Un amore sconfinato e un dolore che non si potrà mai rimarginare.

John Travolta morte del figlio
John Travolta e sua moglie (Fonte: Instagram)

Sono una coppia solida, che è riuscita a costruire una bellissima famiglia e che è riuscita a superare un enorme dolore: John Travolta e Kelly Preston sono uniti più che mai nel giorno del compleanno di Jett, il figlio autistico che morì (almeno così si dice) a causa delle conseguenze di un attacco epilettico.

John Travolta: un post straziante per ricordare la morte del figlio Jett

John Travolta
Fonte: Instagram @johntravolta

Lo fanno ogni anno, nel giorno in cui Jett avrebbe dovuto compiere gli anni: John e Kelly pubblicano sui loro profili social le foto più belle scattate insieme al figlio scomparso nel 2009.

Solo dopo molti anni dalla morte di Jett John Travolta è riuscito a parlare pubblicamente della tragedia che ha colpito e ha segnato così profondamente la sua famiglia.

L’attore, purtroppo, si è ritenuto per molti anni responsabile della morte di suo figlio, a cui era legatissimo.

Pare infatti che John Travolta abbia perso Jett di vista per pochissimi minuti, distratto dal telefono mentre il ragazzo si trovava nella vasca da bagno e suo padre lo stava aiutando a lavarsi.

Purtroppo, mentre John era via, occupato dalla sua telefonata, il ragazzo ha avuto un improvviso attacco epiletticoa seguito del quale ha sbattuto violentemente la testa contro la vasca da bagno. Tutto avvenne al principio di Gennaio, mentre la famiglia Travolta si trovava in vacanza alle Bahamas. 

Nonostante il precipitoso trasferimento in ospedale i medici non riuscirono a salvare la vita di Jett.

Purtroppo la morte del figlio di John Travolta fu accompagnata da una violentissima serie di polemiche: John e Kelly sono infatti membri di Scientology, la setta religiosa di cui fa parte anche Tom Cruise. 

SULLO STESSO ARGOMENTO: Tom Cruise ripudia la figlia: non segue Scientology

Scientology proibisce l’uso di molti medicinali, tra cui quelli adoperati normalmente per trattare le crisi convulsive e l’epilessia. All’epoca quindi i genitori di Jett dovettero anche difendersi dalle pesantissime accuse di non aver curato il figlio nella maniera migliore per lui.

Nel 2019, a dieci anni di distanza dalla morte del figlio, John decise di scrivere un Post su Facebook per raccontare pubblicamente il suo dolore. Si trattò forse di una decisione affrettata: quel post, così intimo, venne poi rimosso dal profilo ufficiale dell’attore e non vi è mai più ricomparso.

Quel messaggio dicevo: “Dicono che la cosa più dura sia perdere un genitore, ora posso dire che non è vero. La cosa più dura è perdere un figlio. Qualcuno che hai guardato crescere ogni giorno, a cui hai insegnato a parlare e a camminare. Qualcuno a cui hai mostrato come si ama. […] Mio figlio mi ha dato molta gioia, è stato il mio tutto. […] Quello che ho veramente imparato è vivere e amare ogni giorno come se fosse l’ultimo. […] Non date nulla per scontato.”

Oggi, ad ogni modo, sembra che la famiglia Travolta sia riuscita a superare il dolore, anche se di certo non a dimenticarlo.

SULLO STESSO ARGOMENTO: John Travolta ritorna a ballare per Grease

Lo dimostrano i messaggi su Instagram che John e Kelly hanno voluto dedicare al loro primogenito:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Happy Birthday Jetty! We love you! ❤️

Un post condiviso da John Travolta (@johntravolta) in data:

Dopo la morte di Jett, John e Kelly hanno avuto un altro figlio, Benjamin, che oggi ha solo 9 anni ed è la mascotte di casa. I due avevano già un’altra figlia, oggi ventenne, di nome Ella Bleu.

Da leggere

Articoli che potrebbero interessarti