Whatsapp | stop ai messaggi virali

0
43

Whatsapp dice addio ai messaggi virali. Non sarà più possibile inoltrare messaggi a più contatti o a diversi gruppi di amici. 

Whatsapp | stop ai messaggi virali
Fonte foto: AdobeStock

Whatsapp, la piattaforma per messaggistica più usata e amata al mondo decreta l’addio ai messaggi virali. Per messaggi virali, si intendono tutti quei messggini inoltrati a più persone alla volta o a più gruppi alla volta e questa novità è stata annunciata in un blogspot in cui si spiega il motivo di questo cambiamento, in particolare quelli legati all’emergenza Covid-19. 

Come cambierà il servizio di messaggistica? Semplice, si potranno inviare i messaggi ad un solo contatto alla volta, questo anche per ‘scoraggiare’ gli invi di messaggi fake, legati anche al Coronavirus.

->>>SULLO STESSO ARGOMENTO: WhatsApp | I messaggi svelano se siamo veramente innamorati

Whatsapp dice addio ai messaggi virali | le motivazioni legate all’emergenza Covid-19

Whatsapp dice addio ai messaggi virali
Fonte foto: AdobeStock

Whatsapp manterrà la sua natura privata e personale, ad annunciarlo la stessa piattaforma in un blogspot molto esaustivo in cui spiega tutte le motivazioni che hanno spinto gli sviluppatori ad eliminare la possibilità di inoltrare lo stesso messaggio a più contatti contemporaneamente. Si potrà inviare un messaggio ad un contatto alla volta e le motivazioni di questo grande cambiamento, sono principalmente legate all’emergenza Covid-19: 

“In questo particolare momento di emergenza, durante il quale miliardi di persone non possono vedere amici e parenti a causa della pandemia di Covid-19, Whatsapp si conferma un valido alleato per comunicare non solo con i propri cari, ma anche con medici e insegnanti. Per questo tutti i messaggi e tutte le chiamate di Whatsapp sono protetti per impostazione predefinita dalla crittografia end-to-end, in grado di garantire la massima sicurezza per le conversazioni private” 

Poi si spiega nel dettaglio la funzione della ‘doppia freccia’ un’etichetta introdotta lo scorso anno per identificare i messaggi inviati a più persone e di dubbia provenienza. Ad oggi questi messaggi non si potranno più inoltrare e questo perché molti utilizzatori dell’app hanno segnalato di essere infastiditi dall’arrivo di questa tipologia di messaggio che troppo spesso contenevano anche notizie false, e la piattaforma specifica:

“Ovviamente, non tutti i messaggi inoltrati contengono notizie false o contribuiscono alla disinformazione. Molti utenti inoltrano informazioni utili, video divertenti, meme e riflessioni che ritengono significative”

Infine, elemento di grande rilievo, nel blogspot viene specificato l’impegno da parte della piattaforma di collaborare direttamente con enti governativi e i ministeri della salute per assicurare la diffusione di informazioni attendibili:

“Stiamo inoltre collaborando direttamente con ONG ed enti governativi, tra cui l’Organizzazione Mondiale della Sanità e oltre 20 ministeri della salute nazionali, per contribuire a fornire informazioni affidabili alla popolazione. Questi enti e queste organizzazioni hanno inviato centinaia di migliaia di messaggi tramite Whatsapp agli utenti che hanno chiesto informazioni e consigli” 

whatsapp icona
Foto da iStock

Una saggia decisione che garantirà il contenimento della diffusione di fake news legate in special modo al Covid-19, decisione che è stata sicuramente presa anche alla luce di tante segnalazioni arrivate dagli utenti, particolarmente infastiditi dal ricevimento continuo di questi messaggi virali.

->>>SULLO STESSO ARGOMENTO: 

WhatsApp | La nuova funzione per nascondere le chat

Whatsapp, ecco perché quando apri l’app compare la scritta Facebook