Coronavirus | Roberto Burioni | previsioni per l’estate 2020

Il virologo Roberto Burioni, ai microfoni di Rai Radio Due ha parlato di cosa accadrà questa estate ribadendo l’importanza di restare in casa in questi giorni di contenimento del contagio. 

Coronavirus | Roberto Burioni previsioni per l'estate 2020
Fonte foto: AdobeStock

Il contagio da Coronavirus continua a mietere vittime nel nostro paese gettando la popolazione nello sconforto ma ferma nel continuare a rispettare i decreti di legge che impongono l’isolamento casalingo per tutti, tranne le persone che per necessità inderogabili debbano recarsi presso il posto di lavoro.

L’isolamento sta senza dubbio dando i propri frutti e i contagi dovrebbero matematicamente diminuire con il passare dei giorni, ma al virologo Roberto Burioni, nell’ambito della trasmissione ‘I lunatici’ di Rai Radio Due,  sono state chieste delle previsioni per l’estate e lo scienziato ha messo in luce che ciò che accadrà in estate dipenderà soltanto da quello che faremo adesso.

->>>POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Coronavirus | Cambia di nuovo l’autocertificazione

Coronavirus Robeto Burioni | cosa succederà in estate dipende da noi

Coronavirus | quanto resiste sulle superfici | lo studio USA
Fonte foto: Pixabay

Il virologo Roberto Burioni, punto di riferimento per quanto riguarda l’emergenza Coronavirus, ha rilasciato un‘intervista ai microfoni di Rai Radio 2 nel corso della trasmissione radiofonica ‘I Lunatici’ condotta da Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio. 

Lo scienziato alla richiesta di previsioni per l’estate 2020 sarebbe stato sincero e diretto, mettendo in risalto come il nostro comportamento attuale potrà determinare ciò che accadrà nel prossimo futuro:

” Siamo in un momento decisivo in cui dobbiamo continuare a rimanere in casa e a far sì che il virus non si trasmetta. Non si trasmette da solo” 

e aggiunge:

“Cosa succederà in estate? Non ha senso fare qualunque previsione. Non hanno senso previsioni ottimistiche, ma nemmeno quelle pessimistiche. Dobbiamo pensare al presente. L’estate è nelle nostre mani. Dobbiamo restare a casa. Ciò che accadrà d’estate dipenderà da quello che facciamo noi adesso” 

Burioni punta ancora a sensibilizzare le persone a stare in casa perché soltanto l’isolamento potrà fermare questo virus il cui contagio risulta essere sempre più veloce e semplice. Per quanto riguarda la creazione del vaccino, Roberto Burioni prospetta che forse dopo l’estate si avranno dei dati certi.

lavoro da casa
https://www.chedonna.it/attualita/Man teleworking from home after coronavirus pandemic

Stare a casa è l’atto più importante che ognuno di noi possa fare, e non per l’estate che verrà, ma per fermare questa Pandemia di dimensioni colossali e ritornare a vivere con un poco di serenità nei nostri cuori.

Fonte: rayplayradio ‘I lunatici’ 

->>>POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: 

Covid-19 | chi sono i 40 medici che hanno perso la vita

Covid-19 | Alimenti, animali, abiti possono contagiare? Risponde l’ISS