Home Salute e Benessere Ginnastica propriocettiva: ecco l’allenamento che migliora l’equilibrio

Ginnastica propriocettiva: ecco l’allenamento che migliora l’equilibrio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:23
CONDIVIDI

Chiusi in casa, non è il momento di impigrirci. Per fare movimento divertendoci alleniamoci con la ginnastica propriocettiva.

Fonte Google

In questo momento di quarantena forzata, in cui tutti dobbiamo stare rintanati in casa e magari l’umore non è dei migliori perché non sappiamo cosa fare, non è proprio il caso di essere pigri, passando dal divano al letto. Potremmo mettere su qualche chilo, senza contare la possibilità di cadere seriamente in depressione. Bisogna muoversi, allenarsi, anche in casa, magari divertendoci e facendo divertire anche i nostri bambini. Come? Con la ginnastica propriocettiva.

Cos’è la ginnastica propriocettiva?

Fonte Google

Non fatevi ingannare dal nome difficile. si tratta di esercizi facili e abbastanza divertenti che fanno lavorare la muscolatura a livello profonda, migliorando il nostro equilibrio. Come suggerisce il nome stesso, l’allenamento propriocettivo, aiuta a stimolare la percezione di sé e del proprio corpo: la parola “propriocezione” viene dal latino “proprius” che significa “appartenente se stesso”. Quindi la propriocezione ci rende consapevoli di noi stessi, della posizione che occupiamo nello spazio e della sensazione che proviamo quando ci muoviamo. Tutto questo non avviene tramite la vista ma tramite una serie di recettori che si trovano nelle fibre muscolari, che trasmettono i loro segnali al cervello.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Ginnastica facciale per apparire più giovani

Per fare questo tipo di ginnastica servono piccoli attrezzi utili per destabilizzare l’equilibrio, come tavolette munite di rullo, palle di varia dimensione. Oggetti che si possono facilmente trovare nei negozi di articoli sportivi. Ora che è tutto chiuso si può usare anche quello che abbiamo già in casa, come un comune pallone da calcio, meglio se è un po’ sgonfio, oppure vecchie palline da tennis, tappetini e cuscini.  Gli esercizi puntano a creare uno stato di instabilità. In pratica, si creano situazioni che inducono a perdere l’equilibrio e che ci costringono quindi a un lavoro muscolare per correggere velocemente gli sbilanciamenti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Fitness: restare in forma con la ginnastica da ufficio

Oltre al rullo e alla palla esistono esercizi ancora più facili da fare senza attrezzi. Il primo sta nel sollevarsi sulla punta dei piedi, mantenendo la posizione il più a lungo possibile. Se l’esercizio risulta troppo semplice, si può ripeterlo tenendo gli occhi chiusi oppure appoggiandoci su un cuscino, magari un po’ alto, invece che sul pavimento. Un altro esercizio consiste invece nel sedersi a terra, appoggiare mani e piedi al suolo e sollevare il bacino in alto. Appoggiando solo mani e piedi ci si deve spostare in avanti e all’indietro, un po’ come i gamberi. In casa, scopri come fare ginnastica anche sotto le lenzuola…

Fonte Google

Tutti gli esercizi vanno eseguiti senza scarpe, magari indossando calzini antiscivolo. Si possono eseguire in piccoli spazi, magari anche in compagnia dei nostri bambini. Li aiuteranno a mantenere l’equilibrio, a farsi un pochino le ossa ma anche a divertirsi…