Home Ricette Cornetti freschi fatti in casa

Cornetti freschi fatti in casa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:52
CONDIVIDI

Non c’è nulla di più buoni e più sano dei cornetti fatti in casa. Provateci, il risultato sarà molto simile a quello del bar e della migliore pasticceria

pixabay

Caffè o cappuccino e cornetto: è questa la classica colazione degli italiani, specie quelli che ogni mattina la fanno al bar. Ci sono cornetti tradizionali, altri con forme più stravaganti (pensate alla treccia…), vuoti o ripieni di marmellata, di miele, di cioccolato, di crema al pistacchio. Bene, vi diamo una notizia: da oggi i cornetti freschi si fanno in casa.

Stiamo parlando dei classici cornetti all’italiana e non delle brioches alla francese, quelle ricchissime di burro che sono vere bombe caloriche. Non invece puntiamo su una ricetta senza burro, quindi certamente più leggera anche se non ruba niente al gusto finale. Questa diventerà la base per diverse preparazioni, perché può essere la stessa anche per i fagottini ripieni, per le trecce, per i saccottini, eccetera.

potrebbe interessarti: Dieta, perché la colazione salata è meglio di quella dolce

Cornetti freschi fatti in casa, la ricetta base

pixabay

 

Questi deliziosi cornetti freschi possono essere conservati almeno 24 ore in un contenitore ermetico (al massimo li ripassate un attimo in forno o al microonde).

Ingredienti:

300 g di farina Manitoba
300 g di farina 00
250 ml di latte intero
1 cubetto di lievito di birra
50 g di olio di oliva
80 g di zucchero
1 uovo intero + 1 rosso

Preparazione:

Partite scaldando il latte in un pentolino. Quando è ancora tiepido toglietelo dal fuoco e sciogliete lì dentro un cubetto di lievito di birra già sbriciolato. Date una mescolata con un cucchiaio di legno per farlo sciogliere bene.

A parte in una ciotola mischiate le due farine, già setacciate. Poi in un’altra ciotola rompete un uovo, aggiungete lo zucchero e cominciate a lavorare con uno sbattitore elettrico. A quel punto aggiungete l’olio d’oliva e il latte con il lievito. Continuando a frullare, iniziate ad incorporare e due farine poco per volta.

Quando l’impasto diventa più solido lasciate lo sbattitore e continuate a lavorare con le mani sul piano di lavoro, incorporando tutta la farina. Ci vorranno pochi minuti per ottenere un composto liscio ed elastico. Quando si stacca bene dalle mani sarà pronto e potete metterlo in una ciotola già infarinata. Copritela con la pellicola, poi con un canovaccio e lasciate lievitare per 2 ore circa in luogo tiepido fino a che non avrà raddoppiato il volume.

Passato quel tempo, ungetevi leggermente le mani e riprendete l’impasto. Dividetelo in quattro parti uguali per lavorarlo meglio e cominciate con un pezzo, stendendolo con un mattarello per ottenere un disco spesso circa mezzo centimetro. Da lì, tagliandolo in quattro parti a croce, ricavate quattro triangoli uguali.

A quel punto potete dare la forma al vostro cornetto. Partendo dalla base del triangolo, arrotolatelo fino alla punta, curvate i lati e il gioco è fatto. Andate avanti così anche con gli altri e poi mettete i vostri cornetti fatti in casa su una teglia coperta da carta da forno. Se invece li volete ripieni, ricordatevi di inserire il gusto prescelto prima di arrotolare, sigillando bene i bordi.

Potrebbe interessarti: Una colazione abbondante aiuta a dimagrire | Lo dice la scienza

pixbay

Lasciate ancora lievitare i cornetti per 30 minuti in luogo caldo. Poi sbattete un tuorlo e spennellate con questo tutti i cornetti. Quindi infornate in forno caldo a 180° per 35 minuti. Poi tirate fuori dal forno e la magia è pronta per essere servita.