Dieta, perché la colazione salata è meglio di quella dolce

0
38

Dieta, meglio sfatare una volta per tutte un falso mito: la colazione salata infatti secondo molti esperti fa meglio di quella dolce

istock

Tutti quelli che seguono una dieta ferrea oppure solo un regime alimentare equilibrato lo sanno bene. La colazione è uno dei pasti più importanti della giornata, perché getta le basi per tutto quello che verrà. Ma la domanda che tutti fanno è una sola: in dieta, la colazione salata è meglio di quella dolce? La risposta è sì e vi spieghiamo anche i motivi.
Di solito quando qualcuno immagina la colazione salata associa subito il pensiero a frittate, toast, panini farciti e altro. In realtà ci sono molte alternative gustose e sufficientemente caloriche per cominciare bene la giornata. Ma soprattutto fanno meglio di una colazione dolce e lo dicono gli esperti. Per partire alla grande, infatti, deve esserci la giusta porzione di proteine che danno carica e nutrimento necessari .

Un recente studio americano ha offerto spunti molto interessanti. Sono stati esaminati diversi pazienti ai quali era stato riconosciuto il diabete e come dieta per colazione sono stati inseriti 35 grammi di proteine sotto forma di carni bianche, uova e formaggi magri. Al termine della ricerca i risultati sono stati chiari. Il picco glicemico è calato e c’è stato un aumento del controllo insulinico sul metabolismo degli zuccheri. Inoltre è stata anche registrata una decisa riduzione dell’appetito durante gli altri pasti quotidiani.

Potrebbe interessarti: Una colazione abbondante aiuta a dimagrire | Lo dice la scienza

Colazione salata, cosa portiamo in tavola?

IStock

La colazione salata quindi dovrebbe diventare una buona abitudine in tutte le diete ma anche nella vita comune. Aiuta infatti a perdere peso in maniera equilibrata e sana, senza grosse rinunce. In particolare nel menù possiamo alternare le uova, cotte in ogni modo, ma anche pane, pizze e focacce. E ancora, pollo e tacchino, prosciutto cotto, formaggi freschi. Accanto a questo vanno bene torte salate e frutta secca. Tutto per arrivare al 20-25% delle calorie quotidiane, quello che normalmente dovrebbe essere il contributo giornaliero della colazione.

Che donna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Ma non è tutto, perché la colazione salata contribuisce anche a dare un maggiore senso di sazietà e produce meno zuccheri. Ovviamente però dobbiamo evitare cibi ricchi di grassi e ridurre anche al minimo il sale. Quindi evitiamo insaccati e formaggi stagionati, ma anche i fritti.
Quindi cosa dobbiamo mangiare per una corretta colazione salata? L’idea di base è quella di fare un mix tra fibre, proteine, grassi e sali minerali

dieta del toast
Fonte: Istock

Qualche esempio concreto? Una frittata di due uova con le cipolle o le patate,l oppure una fetta di pane tostato con l’olio extravergine. Ma va bene anche la focaccia (quella classica tipo la ligure), una fetta di pizza margherita, il pane con il burro. O ancora un toast con mozzarella e prosciutto cotto, secondo i vostri gusti.