Home Salute e Benessere Dieta e Alimentazione Il “latte di scarafaggio” è il nuovo superfood secondo gli scienziati

Il “latte di scarafaggio” è il nuovo superfood secondo gli scienziati

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:59
CONDIVIDI

Ne sentirai parlare spesso, il “latte di scarafaggio” ha attirato l’attenzione della scienza per le sue innumerevoli proprietà. Scoprile anche tu.

Secondo il portale britannico Metro UK, il latte di scarafaggio è il prodotto di “tendenza dell’anno”. Ormai è già sotto i riflettori degli scienziati che lo eloggono prodotto superfood ed altamente nutriente.

Qualcuno potrebbe inorridire solo all’idea di bere il latte prodotto da un’insetto considerato disgustosi da molti, eppure ben presto potresti trovare questo prezioso latte sullo scaffale del tuo supermercato. L’interesse alimentare per gli insetti è in fase di crescita esponenziale e non a caso. Vermi e insetti, fanno bene e secondo alcuni dovremmo imparare a mangiarli.

Ti potrebbe interessare anche >>>Turista tedesco ritrovato in Australia, sopravvisuto mangiando insetti

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Latte di scarafaggio eletto superfood dell’anno

latte di scarafaggioI fobici degli scarafaggi sono avvertiti, i scarafaggi sono stati messi sotto i riflettori della scienza, basta guardarli con disgusto, da oggi vanno ammirati sotto una nuova luce, quella della nutrizione.

Questo sembrerebbe un anno di svolta per queste creature da sempre disprezzate e scacciate dalle nostre case.

Secondo gli appassionati della nutrizione queste creature sarebbero in grado di produrre un latte di punta, il latte di scarafaggio sarebbe la sostanza più nutriente e calorica mai scoperta finora.

Questa scoperta cambia la prospettiva dello scarafaggio e lo rende una miniera di successo. Il suo latte potrebbe diventare un integratore alimentare con una moltitudine di benefici e un futuro promettente.

Diploptera punctata

Questo latte speciale che ha attirato la comunità scientifica viene prodotto da una sottospecie di scarafaggio chiamato Diploptera punctata con caratteristiche specifiche.

Si tratta di un essere viviparo. A rendere questo essere davvero speciale è il fatto che cresce molto più velocemente rispetto ad altre specie e pare che questa crescita eccezionale sia dovuta alla sua alimentazione: le secrezioni della madre.

Da qui l’interesse della scienza che ha voluto approfondire queste proprietà straordinarie e capire l’effetto che potrebbero avere sull’uomo. I risultati delle loro considerazione sono altamente ottimistici, al punto che si pensa che questo prodotto possa diventare un potenziale integratore alimentare.

A condurre questi approfondimenti sul latte di Diploptera punctata sono stati gli scienziati dell’ Institute for Stem Cell Biology and Regenerative Medicine che hanno definito questo latte una delle sostanze più nutrienti mai scoperte.

Si tratta di una sostanza ricca di proteine. Nel corso delle ricerche si è cercato di capire quanto fosse paragonabile questo particolare latte a quello degli umani o delle mucche. Stando ai risultati biochimici sembrerebbe che questo latte contenga tre volte più calorie del latte di bufala, considerato fino ad oggi il latte più calorico.

Questa notizia si è diffusa in modo capillare in tutto il mondo, i nutrizionisti continuano ad approfondire le ricerche a tal soggetto. La nutrizionista Egzona Makkoli intervistatada Metro Uk ha confermato che il latte di scarafaggio è sostanza altamente nutriente e proteica e ha aggiunto che esistono prove che questo latte contenga cristalli proteici ad alto contenuto calorico con un numero interessante di aminoacidi essenziali per la salute. Un vero toccasana.

Ti potrebbe interessare anche >>> 14 modi naturali per alleviare le punture di insetti

Sempre attraverso i media britannici la nutrizionista esprime tuttavia alcune riserve riguardo al futuro di questo prodotto, senza nulla da eccepire sulla validità di tale integratore, esprime delle riserve sul successo di questo integratore una volta lanciato sul mercato data la riluttanza che le persone provano nei confronti degli scarafaggi. In questo contesto la strada che porta questa alternativa ad essere considerata valida alla stregua di altri prodotti comunemente consumati, sembrerebbe molto lunga.