8 cose che non dovresti mai confondere con l’amore, ma lo fai

0
54

L’amore è un sentimento che affascina, ha diverse forme tanto che si può avere difficoltà a differenziare i diversi tipi di amore. Ecco con cosa lo confondiamo abitualmente.

segreto coppia perfetta
Foto da iStock

L’amore è il sentimento più nobile e ancestrale del mondo. Nessuno riesce a spiegare cosa faccia nascere l’amore tra due persone, cosa inneschi la chimica e l’affinità, quel che è certo è che questo sentimento è in grado di cambiare le persone nel profondo, di far vibrare cuore ed anima in modo simultaneo, di infondere gioia se corrisposto e un dolore immenso in caso contrario. L’ amore e l’affetto profondo vengono confusi talvolta, tanto che molti autori hanno cercato di spiegare la differenza come Saint Exupery nel suo libro più celebre: ecco la differenza tra voler bene e amare spiegata in Il piccolo Principe.

L’amore vero è difficile da individuare, si può amare appassionatamente una persona, la famiglia, un’attività.. Quindi è normale perdersi a volte e avere difficoltà a differenziare i tipi di amore! Scopri con cosa confondiamo l’amore di solito e se lo hai fatto anche tu.

Ti potrebbe interessare anche >>>> Nomignoli nella relazione di coppia | Ecco perché si usano

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Cos’è l’amore e con cosa lo confondiamo

Coppia dove si litiga in casa
(Istock Photos)

Ad un certo punto della relazione una domanda sorge spontanea:“siamo innamorati davvero oppure no? ci lega ancora l’amore o è l’abitudine e l’amicizia a tenerci insieme?” oppure la domanda può sorgere davanti ad una conoscenza di vecchia data, “E’ un amico o c’è dell’altro? “. Il modo migliore per distinguere l’amore da altre forme di amore quando le domande iniziano a riecheggiare nella testa, è quello di escludere  tutte le forme d’amore con le quali possiamo confondere l’amore.

Ecco le 8 principali fonti di confusione dell’amore:

1/Amore “innamorato”

E’ l’amore dell’amore, profondo indistruttibile. Sono persone che senza l’altro non possono vivere, è grazie al partner che sognano, affrontano la vita, trovano compromessi e motivazione. Con queste basi l’amore può durare tutta la vita. Si ama l’altro così com’è, con i suoi difetti e le sue imperfezioni. Invece di desiderare di cambiare l’altro lavorano insieme sulla comunicazione per costruire e rafforzare i ponti che li collegano, e che diventano sempre più forti con il tempo che passa e la passione che affievolisce. E’ un amore che vale tutti gli sforzi che si fanno, come dimostra quel senso di invidia benevola che proviamo a cospetto delle coppie datate che camminano mano nella mano per strada e si guardano più innamorati che mai.

2/Amore fisico

Quello che governa la vostra coppia è chimica. Ogni volta che lo vedi o che pensi a lui, cominci a sudare, senti il cuore battere all’impazzata e una voglia pulsante e animalesca di buttarti tra le sue braccia pronta a divorarlo. Le cose cambiano però fuori dal letto, dove  la comunicazione fa fatica a decollare e le vostre differenze sono insopportabili, avete visioni della vita totalmente diverse e anche valori. Eppure questa attrazione è così intensa che non riesci a rinunciare a lui, ma dopo discussioni degne di film più drammatici non esiste lternativa che chiudere questa storia. Solo allora inizi a resirare, provando un grande bisogno di ritrovarti, come se ti fossi persa.

3/Amore “familiare”

Vi conoscete da talmente tanti anni che si può dire che siete cresciuti insieme. Può essere un amico di un amico, un amico di famiglia, un collega di vecchia data. A forza di frequentarlo, di notare che ti capisce come nessun altro, di non poter fare a meno di osservare quanto state bene insieme, ti chiedi se non sia più importante di quanto pensi nella tua vita. Ma fondamentalmente, se ti immagini in coppia con lui, ciò non ti fa sognare affatto anzi sembra disturbarti. Questo basta a farti capire che non è amore.

4/Amore interessato

L’interesse non è del tipo materiale, ma motivazionale. A volte cerchiamo caratteristiche che non abbiamo e che vorremmo avere per sentirci completi. Vediamo in lui il nostro psicologo, un genitore che ci è mancato, un coach motivazionale. Non amiamo la persona ma come ci fa sentire o quello che ci dà.

5/Amore e “amicizia”

Questo è la forma di amore più difficile da distinguere, perchè un caro amico si ama profondamente. Quello che differenzia un grande amore da un a grande amicizia in fondo è la componente fisica. A volte, questo affetto può trasformarsi in amore, ma è abbastanza raro perchè fondamentalmente questa persona la vediamo come “un fratello”, e la semplice idea di mettere le nostre labbra sulle sue ci disturba.

6/Amore narcisistico

E’ un’amore che ti fa amare te stesso. Fondamentalmente ami la persona che sei grazie a lui, ciò che ami in pratica è sentire quell’ondata di amore che prova per te e tutte quelle belle parole che ti fanno bene al cuore. Prima o poi ti renderai conto che siete diversi e proverai una grande delusione. Questo povero uomo avrà gonfiato il tuo ego così tanto che a un certo punto inevitabilmente scoppierà lasciando un vuoto. Devi renderti conto che devi amarti tu stessa, che sei una grande donna e che non hai bisogno di un uomo che te lo conferma.

7/La sensazione di responsabilità

L’emancipazione femminile ha cambiato un pò le cose, ma in passato le donne crescevano con l’idea che dovevano fare di tutto per rendere felice l’uomo con cui condividevano la vita. Si trattava di una missione di vita in nome della quale si annullava se stesse in funzione dell’uomo che si aveva al fianco. Voler rendere felice qualcuno sopra ogni costo non significa necessariamente amare qualcuno, ma fare del tutto per compiacere l’altro affinchè la storia duri per paura di sentirsi soli. Impara che non siamo in alcun modo “responsabili” della felicità di un uomo. L’amore non è carità. Ovvio che dobbiamo rendere  felice l’altro, ma possiamo farlo veramente solo se noi stessi siamo soddisfatti e realizzati. La sua felicità diventa la nostra felicità e viceversa.

8/Amore dipendente

Quando si pensa all’altro la prima cosa che viene in mente è che la nostra vita senza lui nn avrebbe senso, che senza di lui saremmo persi. Ovvio che se dovesse finire una relazione con l’uomo che si ama ci mancherebbe, ma dobbiamo tenere presente che siamo donne abili e complete, anche senza l’aiuto di un uomo. In coppia, dovremmo restare persone con una propria indipendenza, a pieno titolo, con i propri sogni, i propri obiettivi, la propria vita sociale. Sopra di noi dovrebbe ergersi un altro livello: la relazione che costruiamo in due. La dipendenza d’amore esiste ed è dovuta a diversi motivi, come alla paura di dirigere la nostra vita, a traumi dell’infanzia, quel che è certo è che si tratta più di un’ossessione che di un vero amore.

Tipotrebbe interessare anche >>>> Coppia | 10 cose che non bisogna mai tollerare in una relazione

coppia parole erotiche
Photo iStock